[K2012] W09D7: BDC

E con l'allenamento di questa mattina in bici da corsa chiudo la nona settimana di allenamento con una serie di riflessioni interessanti.
[...] K2012 - Destination #Ironman-Austria 119 days until Klage 140.6 #Swim: 76.05Km #Bike: 637.95Km #Running: 375.53Km [Total: 1089.53Km]  [...]
Onestamente non so come classificarlo l'allenamento di oggi. Come potete vedere dal grafico il dislivello è concentrato nella prima salita (Passo di Zambla da Ponte Nossa) e la seconda cima (Selvino) è stata presa tramite una salita corta ma irregolare.

Sapevo benissimo che avrei sofferto le salite oggi e non sarebbe andata via liscia come la scorsa settimana, ma non credevo di soffrirle così tanto soprattutto la seconda che doveva essere molto più semplice e veloce.

Tutto sommato non mi posso lamentare della media considerando che è la seconda uscita non in pianura che faccio dopo anni ed il rapporto distanza/dislivello non è trascurabile. Il Garmin mi segnala 69.83 con 1520 di dislivello positivo. Situazione comica se guardo la "pagina di sintesi su Garmin Connect" dove il dislivello di eleva a 1906 e direi che 400m di dislivello non sono poi così trascurabili.

Nonostante il "Passo di Zambla" resti tra le mie salite preferite per una serie di motivi non solo sportivi non mi abituerò mai a farlo. Dopo le prime rampe soft la sofferenza comincia e poi riprendo sciolto. L'altalena comincia e prosegue sino a Cantoni dove la sofferenza lievita. Negli ultimi tornanti invece passa tutto forse per l'emozione di essere arrivato al passo. In questi 13km circa di salita la mia riflessione è stata la seguente:
"Passano gli anni, ti alleni e mangi chilometri su chilometri, migliori il tuo stato forma e la tua mente. E la domanda sorge spontanea: Ma perchè le salite non spianano mai e poi mai?"
Detto questo chiudo dicendo che sono veramente contento dell'allenamento di oggi nonostante la media ed il fatto che in discesa abbia perso parecchio non essendomi più allenato. Sentivo un blocco dentro che mi rendeva difficile persino mettermi nella posizione corretta e non essere teso. E' vero che il fondo stradale era umido in certi punti, ma così era veramente troppo! Solo nella discesa finale sono riuscito a prendere coraggio e lasciarla andare. Speriamo non sia stata la fame che mi ha portato alle provviste in auto.

Ed ora domenica di relax in attesa di domani che si ricomincia il tutto :)

Etichette: , ,