[K2012] W05D7: BDC

Nulla da fare ... il meteo freddo riesco ad ignorarlo correndo, ma in bici da corsa è inevitabile che si presenti davanti a me con una paletta di STOP e riesce a mettermi in difficoltà senza preavviso.
K2012 - Destination #Ironman-Austria 147 days until Klage 140.6 #Swim: 40.15Km #Bike: 336.38Km #Running: 193.7Km [Total: 570.23Km]
Quando mi sono svegliato questa mattina ho visto cadere qualche fiocco di neve dalla finestra e la paura di non riuscire a pedalare ha cominciato a manifestarsi. Col passare del tempo ho visto che era tutto sparito e così mi sono preparato.

Avevo in programma 3h di allenamento e volevo fare un allenamento agile come la scorsa settimana. Il calo delle temperature però non era in sintonia e così ho faticato più del previsto a prendere una buona temperatura corporea prima di aumentare la cadenza.

Direi che tutto è andato bene sino al 45°km quando andando per bere ho scoperto che l'acqua era diventata ghiaccio. Mi ha impressionato la "rapidità" con cui si è trasformata visto che al 40°km ero riuscito a bere.

E' bastato uno sguardo al cielo per capirne il motivo. Il timido sole era sparito dietro le nuvole ed era tutto tendente al grigio. Considerando che mi trovavo in un posto temporaneamente a me sconosciuto la situazione non si proponeva come una delle migliori.

Una volta trovata la strada di casa i problemi sono cominciati in quanto il vento che prima era laterale ora era frontale. Tra il fatto di non riuscire a bere ed il freddo dell'aria ho cominciato a perdere calore. Le gambe stavano bene e le ho lasciate lavorare per portarmi verso casa.

Sapevo che prima o poi sarebbe dovuta intervenire la testa e così è stato quando mancavano circa una quindicina di chilometri da casa. Non è stato un punto ideale per fare il "passaggio di consegne" in quanto  quel rettilineo lo detesto anche in macchina trovandolo inutile e senza fine.

Alla fine ho alleggerito il rapporto ed ho cercato di mantenere un buon numero di pedalate al minuto. Non è servito a molto. Col passare dei minuti le battute al minuti diminuivano e la velocità crollava a vista d'occhio. Nonostante fossi coperto cominciavo a sentire i muscoli belli freddi e stanchi. Probabilmente il fatto di non potere bere nulla ha influito ed anche tanto.

Sono arrivato a casa in versione turistica sapendo già che la media oggi sarebbe stata drastica e senza precedenti. Una volta vista mi sono depresso, ma così  è la vita e quando il freddo ci mette lo zampino non posso farci poi molto.  Quello che mi consola è che ho fatto dei falsi piani in salita mettendo in cantiere circa 200m D+ che rispetto al solito è oro!

Ora mi rilasso e vi saluto ... ci sentiamo domani :)

Etichette: , ,