[Running] Periodo solitario

Ultimamente per quanto riguarda lo sport mi sento parecchio orso. Parlo soprattutto della corsa dove ho il bisogno di correre solo con le mie A2/A3 in cerca di risposte pur non sapendo le domande.

Dopo la "Maratona di Reggio Emilia" ho avuto una settimana di assoluto riposo dove ho fatto di tutto ma non riposare. Dal punto di vista sportivo non ho veramente fatto nulla. Per il resto ho recuperato un sacco di cose arretrate non fatte.

Ultimamente ho deciso di seguire una tipologia di allenamento che ho inserito nella tabella di preparazione di Klage2012 perchè la trovo divertente.

L'ho consigliata anche ad ibiza130, chissà se l'ha provata o meno. L'ho visto quando stavo facendo il defaticamento (step 14) che si avviava sul mio circuito serale per gli allenamenti brevi. Chissà come gli è andato l'allenamento.

Per quanto riguarda le mie gambe non posso lamentarmi, direi che stanno girando meglio del previsto. Forse dovevo dare retta prima a quello che gli "Amici più esperti e molto più saggi di me" cercano di spiegarmi da ormai più di un anno! Anche a spinning riesco a pedalare bene senza fatica e questo mi piace molto soprattutto perchè i 180km sono lì che mi aspettano!

Partendo da questa "linea guida" ho cominciato a fare partir una riflessione sulle sensazioni e non sui passi.

Anche oggi in piscina mentre nuotavo stavo vivendo il tutto. Così è partita una riflessione analoga che non ho potuto trattenere una volta uscito dalla piscina. Inizialmente ero molto depresso dopo il nuoto ...
[...] ‎... :( [...]
... ma dopo avere parlato con la mia amica Alessia posso dire senza ripensamenti ...
[...] ... La mia swim-coach è fantastica: GRAZIE! / My swim-coach is fantastic: THANK YOU! ... [...]
... e non vedo l'ora che sia domani per nuotare!!! :)

Etichette: ,