[Nuoto] La corsia degli squali

Era tanto che non aprivo un post relativo al nuoto con l'immagine della corsia quattro dalle acque più che agitate. Credo che oggi sia il giorno giusto per usarla nuovamente.

L'idea di base era ottima ed avevo le migliori intenzioni di questo mondo e lo posso giurare senza incrociare le dita:
In pausa nuoto con Paolo e faccio un 1500 tranquillo e mi rilasso!
Non sono potuto arrivare in orario per entrare in acqua con Paolo e così l'ho avvisato che lo raggiungevo direttamente in acqua. Arrivo davanti alle corsie e lo cerco. Eccolo e non è da solo. Anche l'altro ha un buon passo e mentre lo pensavo riconosco il nuotatore: è cuffia nera!

Entro in vasca e vengo subito inserito in una scia ed il riscaldamento vola via in meno che non si dica e la fatica fatta è stata nulla. Sapevo già da prima di entrare che l'allenamento non sarebbe stato semplice, ma le premesse erano buone. Paolo per me è imprendibile e non riesco a tenerlo per un 50, mentre cuffia nera a 100 ci sono arrivato a fatica.

Comincio col main della tabella (Main: 3*150 / 3* 100 / 3 * 50) che avevo intenzione di fare oggi e mi lancio in scia a cuffia nera per il primo 150. Lo chiudo ottimamente con un 02:36 e sinceramente sono ancora sconvolto non per la fatica che è stata nulla. Sono sconvolto perché non credevo possibile un tempo del genere. A dire il vero gli ho anche colpito qualche volta i piedi per dire di andare.

A quel punto ho capito che le buone intenzioni verranno rimandate ed oggi non si spreca l'occasione di due scie di alto livello. Via una scia dietro l'altra senza rispettare nessuna tabella o distanza. Io sono dietro e scrocco!

Ad un certo punto entra una ragazza ed in poco tempo nella corsia cinque si forma un treno di quattro persone. Davanti a tirare o Paolo o cuffia nera. Io sono rimasto buono nelle retrovie (=ultimo) perché sono ancora anni luce lontano dal loro livello.  A fine allenamento ho sgridato cuffia nera perché le serie che ho fatto nella sua scia sono state da 150 ed avevamo ancora aperto il discorso "vediamo se riesco a fare 200m nella tua scia" e si è messo a ridere.

Paolo è uscito dall'acqua con una distanza & tempo strepitosi ed io resto solo con la ragazza.  I due ritmi simili non ci siamo dati fastidio in quanto tenevamo circa un 25m di distanza. Un breve defaticamento ed esco dall'acqua senza sapere quanto ho fatto come distanza.

Scoprirò solo al lavoro il tutto. Quando ho visto un tempo totale (recuperi compresi) di 34 minuti per una distanza di 1700m sono rimasto non sconvolto, ma molto di più! Giuro che ho fatto più volte i conti e non li ho sbagliati. Secondo me hanno messo qualche sostanza poco lecita a mia insaputa nella corsia.

Che altro posso dire?
[...] ... Corsia 5: Treno di QUATTRO vagoni! A tirare davanti "Paolo & Cuffia Nera" e posso dire che l'acqua era molto agitata: BELLISSIMO!!! ... [...]
E questa sera ultima corsa di prova passo per Dublino, da domenica si scarica e poi mi tocca cominciare a pregare con la speranza di riuscire a trascinarmi vivo alla fine dei 42k195m!

Volete ridere? Questa mattina ero tentato di mettere in borsa la "White Cup" poi mi sono fermato perché ho detto che era inutile metterla e fare ridere da quanto sarei andato piano viste le idee di allenamento del giorno.

Ad ogni modo sono più che soddisfatto della giornata di oggi perchè riassumendola:

Ed ora? Sapete cosa vi dico? CARTOON TIME!!! Prima però vi lascio col pensiero che mi ha accompagnato, non so come mai,  per tutta la giornata e l'amica IronMarty su faccia libro ha commentato con un "I LIKE IT!" e come darle torto? :)
[...] Pensiero del giorno: lo scorso anno volevo smettere di fare sport ed ora sono in attesa del mio primo IM! Strana la vita, non trovate? :) [...]
Ora scappo davvero a vedere i cartoni ... zi zi :)

Etichette: ,