[Nuoto & Running] Hakuna Matata W18D2

La seconda settimana di lavori sulla velocità si è aperta proprio oggi col mio preferito: la corsa! Prima di correre però era previsto un bellissimo allenamento di nuoto che ho "variato" perchè ero in ritardo e non volevo accumulare ulteriore ritardo con tutti i recuperi.

Nuoto: Dopo una serata passata col ghiaccio in punti strategici per sciogliere e ridurre il dolore alla spalla oggi nuotare era un piacere. Siccome è meglio prevenire che curare, oggi in acqua non ho spinto e sono andato via rilassato. La prossima nuotata sarà giovedì con un lavoro di velocità. Non so se lo farò o meno, deciderò in base ad una valutazione lampo della spalla nelle serie di riscaldamento.

E devo dire che sono uscito veramente soddisfatto dall'acqua. Peccato non avere trovato l'amico cuffia nera.
[...] ... Speriamo vivamente di trovare cuffia nera ... non può essere andato in ferie ... mi serve la lepre veloce in acqua ... [...]

E dopo avere mangiato la mia autostima è cresciuta nuovamente visto che il "toc tic tac" del conto alla rovescia è sempre più nel vivo
[...] ... Ed anche oggi il 2500 è stato portato a casa! Dai che manca veramente poco, la "mezza battaglia" si avvicina :) ... [...]
Running: A differenza della settimana precedente la situazione si è complicata rendendosi più divertente. Avevo una serie in più veloce con relativo scarico ed il tutto si  è trasformato nel seguente modo:
A differenza della volta scorsa mi sono ricordato, pochi secondi prima  di partire, di mettere l'auto-lap ogni 400m in modo da ignorare il display e pensare solo a correre contando i beep. 

Durante l'allenamento non ho guardato passi o altro. Mi dovevo solo impegnare a contare e gestire mentalmente la distanza. Guardando il grafico dei passi sui 400m non mi dovrei lamentre in teoria. Il "problema"  è che lo faccio per un paio di motivi secondari che ci tengo a precisare:
Non cerco scuse, ma quando proprio non riesci a mandare giù aria da quanto è calda e ti secca la gola facendoti sentire in apnea ... come dire ... un pochetto ci resti male?
[...] ... Avere le gambe che girano a fatica zero in un allenamento veloce ed essere rallentati pesantemente dal caldo, non è per nulla bello :'( [...]

Ed ora relax, perchè domani ci sono gli allunghi in posizione con la mia Shego :-)

Etichette: , , ,