[Nuoto & Running] Hakuna Matata W16D3

Dicono che la notte porta consigli, ma questa mattina quando mi sono alzato non mi sentivo diverso da ieri. Ero ancora perso nel cercare il mio punto di partenza.

Sono bastate poche cose per farmi capire qualcosa della mia vita: una bella doccia, una buona colazione, del buon rock ed un caffè come piace a me! A quel punto mi sono detto che non sarei uscito di casa senza la borsa del nuoto e soprattutto senza la borsa della corsa. Pedalerò domani o dopo, ora è giunto il momento di correre!

[...] Oggi non dovrei nuotare. Il fatto che in macchina abbia la borsa di nuoto è casualità. Non centra che voglio andare in scia a cuffia nera!!! [...]

Nuoto: Non dovendo nuotare oggi non avevo nessuna distanza o tabella da seguire. L'amica Alessia mi aveva segnalato un articolo interessante questa mattina ( ) ma non lo ricordavo e non avevo nemmeno il tempo di farlo. La serie che mi aveva consigliato l'altro giorno non me la ricordavo e così ho fatto quella di settimana scorsa.
Warm-Up: 300
Main: 400 - 200 - 100 - 200 - 400 - 50 * 4
Cool Down: 200
Arrivo davanti alle vasche e cuffia nera era davanti alla sua corsia 3. Io entro nella 4 come solito. So che in teoria visto il livello dei nuotatori dovrebbe essere il contrario, ma è la corsia più vicina per studiarlo. La mia idea era dopo il riscaldamento ed il 400 di provare il "200 - 100 - 200" ed infine le "50 * 4" nella sua scia cambiando corsia. Dopo averlo visto nuotare ed avere capito la mia situazione di oggi ho ritenuto saggio farla tutta in solitaria.

Il problema è stato nel 400 finale dove un crampo mi ha colpito l'interno coscia sinistro. Risultato? Ho rallentato, ma col cavolo che ho mollato! Ho rispettato il recupero e sono ripartito.

Alla fine dei "50*4" vedo cuffia nera fermo e parliamo un attimo. Lui era entrato in vasca un minuto dopo di me ed aveva già finito un 2000. A me mancavano ancora quattro minuti circa di defaticamento. Forse entrare nella sua scia oggi non era una delle migliori teorie.

Finito il 2000 si esce dalla vasca ed il crampo si era sciolto da solo. Riuscirò a correre questa sera o mi darà problemi?
... Ed anche oggi un 2k (con crampo) l'ho portato a casa e senza la scia di cuffia nera ...
Running: Ho chiuso gli occhi e rinviato a partenza di qualche secondo. Ho da correre solo 50 minuti e vediamo di correrli bene a sensazione. Ricordati che sei nella "Recovery Week" e vedi di non fare cavolate. Partiamo, usciamo dal paese, arriviamo lì e giro di boa, corsa in paese e poi casa. Facile no?

Parto e senza rendermi conto arrivo al giro di boa (2.5k) e sbirciando il garmin scopro di avere circa un minuto di anticipo sul piano teorico. Facciamo che rallento un attimo? Forse l'ho fatto, ma la discesa ed il lungo rettilineo sino al paese non hanno aiutato.

Si arriva in paese e si comincia la corsa urbana. Pensavo di avere molti più problemi con le auto, invece erano pochissime lungo il percorso.

Il problema si manifesta con uno stimolo della pancia improvviso a 20 minuti dalla fine allenamento. Non so come mai, ma improvvisamente è sparito. Perfetto ora si può tornare a correre. Era diverso tempo che non correvo più su quel percorso e devo dire che in parte mi mancava. Mi sono venuti in mente i diversi "test curve" per la Dublin Marathon dello scorso anno.

Arrivato a casa mi è quasi spiaciuto smettere di correre. Sono già passati 50 minuti? E' bastato un piacevole vento e dei gradi in meno di temperatura e tutto è stato magico. Non ho nemmeno sentito la fatica. CHE BELLO CORRERE!!!
... Running ( recovery week ) : 11.42@4.23 ...
A domani, dove ancora ignoro cosa fare della mia vita sportiva :)

Etichette: , , ,