[Nuoto &Running] Hakuna Matata W17D4

Il giorno che più temevo della settimana è arrivato e posso dire con certezza che le mie previsioni erano vere.

L'ultimo segnale razionale di oggi si è presentato verso le undici quando ho avuto il seguente pensiero:
[...] ‎... E se nuotassi domani con cuffia nera per i lavori di velocità? ... [...]
Poi preso da un "rimorso" di coscienza ho deciso di andare a fare l'allenamento in piscina lo stesso da solo. Sapevo che non sarebbe stato per nulla facile come sulla carta e quando sono entrato in vasca ero pronto a lottare per uscire dall'acqua senza arrendermi!

Nuoto: E' da molto tempo che non apro più i post del nuoto con l'immagine del "Quarto blocco di partenza"
ed oggi non può mancare.

Sotto il blocco 4 guardavo la tabella che mi ero scritto per l'ultimo ripasso prima di spingermi e cominciare a nuotare.

Un totale di 2300 di cui solo 750 a buon ritmo e visto così non sembra nemmeno difficile. 

Il riscaldamento è andato via come niente ed ho cercato di mantenermi tra i 55/60 secondi per 50m abbastanza regolare.

Nei 100 interi ho fatto come migliore tempo 01:48 da solo e poi gli altri attorno 01:50 -> 01:55. In un certo punto ho cominciato a pensare di non uscirne vivo finito il quarto.

Il problema è stato nella serie [50+50] dove riuscivo a spingere nel primo 50, ma appena mi rilassavo rallentavo veramente tanto. Gli ultimi due 50 veloci sono stati secondo me solo "chiasso" perchè sentivo che sbracciavo ma non muovevo acqua con potenza. In quel momento però ho smesso di pensare di non uscirne vivo.

Il defaticamento è stato veramente una pacchia e mi sono proprio rilassato!
[...] ... Credevo di morire, ora credo di essere morto! Ah la tabella nuova con variazioni di ritmo ... Cloro profumo di cloro ... [...]
La canzoncina "Cloro profumo di cloro" è dedicata ad una mia amica che oggi canticchiava "Mare profumo di mare" così impara a dire che non la penso!

Meglio non pensarci che giovedì prossimo avrò la stessa tabella da fare ... armiamoci di coraggio .. che è meglio!

Running: Avevo paura di non riuscire a correre per una questione di orario ed impegni. Alla fine ci sono riuscito e direi anche bene. Avevo da correre circa 60 minuti ed alla fine ho chiuso a quasi 59 perchè sono dovuto "rientrare con urgenza" a casa. So che era un minuto, ma la situazione era critica!

Dopo un buon riscaldamento su asfalto mi sono portato su sterrato e la vita è cambiata.  Era molto più rilassante il tutto sia per il fisico che per la mente e mi sono proprio sciolto! Un defaticamento urbano (con progressivo) tra le vie asfaltate del paese mi ha riportato verso casa.
[...] ‎... corsetta serale tra asfalto e natura in tutto relax per scaricare la mente ed i muscoli fatta (12.95@4.31) ed ora pappa che ho fame! ... [...] 

Sapete che vi dico? Non mi capitava da tempo di sentire le gambe così libere e sciolte da non doverle portare avanti. Erano loro che portavano me in giro e non dovevo dirle nemmeno nulla.

Buona serata :)

Etichette: , , ,