[Nuoto] Gambata, che fatica!

Vedere i nuotatori quelli bravi usare le gambe è stupendo. Essere superato da loro mentre fanno "tavoletta solo gambe" non ha prezzo. Dopo diverse esperienze del genere oggi mi sono deciso a nuotare inserendo delle serie solo gambe.

L'idea era di cominciare a mettere in pratica tutti i consigli che l'amica Serena (che ringrazio nuovamente)  mi ha dato l'altra sera per aiutarmi nella tecnica di nuoto:


Devo dire che ho fatto un (25 + 25) con la tavoletta ed ho impiegato il tempo di un 100 normale. Il problema non è tanto il fattore cronometro. Il problema è che nemmeno dopo una Maratona sentivo le gambe messe così male come dopo quei 50. Inutile dire che da un punto di vista mentale sono stati eterni. In certi momenti mi sembrava persino di tornare indietro.  Alla fine ho abbandonato l'idea di fare più serie con la tavoletta e mi sono messo a nuotare "alla cassum" facendo delle serie di fondo lento da 50 o 100 senza badare quante ed in quanto.

Tutto sommato non è andata poi così male perchè ho chiuso con un 1650m di "fondo" in acqua quando ero convinto di averne fatti 1000 o poco più! Lo so che non posso pretendere "tutto e subito" visto che allenamenti del genere non li faccio da una vita, ma prima o poi ci riuscirò!

Etichette: , ,