[Running] Motivazioni interiori

Il tempo scorre e gli allenamenti proseguono con piena regolarità. Mi capita spesso di pensare al futuro e di chiedermi cosa mi aspetterà il prossimo anno dal punto di vista sportivo.  Tra un pensiero  e l'altro qualche decisione è uscita nel corso di questo ultimo periodo. E' anche per questo che mi sono fatto sentire poco via blog.

Questa mattina, quando la sveglia è suonata, sono uscito subito a correre col sorriso sul volto. La visibilità era ottima nonostante per i siti del meteo fosse scarsa. Decido subito di uscire dal paese e cominciare a correre senza pensieri. La teoria del "senza pensieri" è però durata veramente poco perchè ho cominciato a sentire una spinta interiore dentro di me. La mente è "partita" in una direzione e così le gambe l'hanno seguita senza che mi rendessi conto.

Risultato? In vista della "Maratonina di Santa Caterina" di domani il fondo che volevo fare attorno ai 4.40/km è lievemente saltato ed inoltre mi sono fatto circa un chilometro di più rispetto a quello che dovevo. Il "problema" è che non ho per nulla sentito le gambe stanche e quindi domani potrei davvero tentare di mettere in pratica il piano che ho in testa.

Nel pomeriggio invece sono andato in piscina per sciogliere le gambe. Allenamento veramente semplice e senza guardare il cronometro composto da:

Ed il tutto è volato via. Pensare non alle prossime gare di test, ma pensare ALLA GARA che hai visto ti permette di cambiare moltissimi punti di vista nella tua mente. Ed ora vi saluto, ci sentiamo domani quando torno da Scandiano se riesco ad accendere il pc :)

Etichette: , , ,