[Running] Capergnanica: Intrusione in gara

Una serie di messaggi tra me ed il buon ibiza130 nel corso della giornata e la decisione di stravolgere l'allenamento è stata presa. Questa sera andrò a Capergnanica per una 6.3km di corsa. E' possibile farla in forma competitiva o libera.

Siccome le gambe mi servono per domenica ho pensato di fare la non competitiva. Arrivato ho preso biglietto e tutto e mi sono sistemato. Siccome era presto sono partito per 3km di riscaldamento veramente tranquilli a 4.40/km circa.

Quando torno verso la partenza sento un grande fermento ed agitazione. E' il momento della partenza della competitiva con a seguito la tapasciata ... BANG! 

Da bravo ragazzo faccio passare i primi della gara e poi mi intrufolo nel gruppo con l'idea di tenermi sul ritmo di 4.30-40/km e farmi una corsa in tutto relax ... in teoria ...

Km1: Dopo avere rallentato per farli passare mi trovo in un bel gruppo ed il passo si sento che è da gara. Cosa faccio? Ho deciso di rallentare un attimo e non stare in mezzo ai runner veri che corrono. I rettilinei non mancano, ma qualche curva rompe i diversi gruppetti. Essendo fuori gara non mi sono messo in mezzo e correvo dal lato opposto a loro. (4.21/km)

Km2: Un bel rettilineo si presenta davanti a me. Credevo fosse infinito ed invece si presenta una bella curva secca a destra. Abbandoniamo così il paese di Bolzone per prendere delle strade asfaltate secondarie in direzione di Passerera. Si presentano delle nuove curve, ma questa volta sono veramente facili da prendere perchè ampie e la velocità non risente di nulla. Dai, ora è rettilineo! (4.19/km)

Km3: Probabilmente ho ragione sul rettilineo, ma prima devo fare altre curve molto veloci. Nemmeno loro rompono il ritmo. Approfittando dei lunghi rettilinei molti runner sono scappati via già da diverso tempo. Io non ero in gara ed avevo caldissimo.

Andarli a prendere non mi veniva in tasca nulla. Sembrava troppo bello il rettilineo infinito. Una curva a destra bella secca rompe il ritmo. I giudici di gara erano a segnare i pettorali. Speriamo non mi fermano. Li passo correndo e vado via.

 Dopo la curva un bel ristoro dove potere bere. Peccato che era occupata la linea veloce ed avevo nel mirino una maglia davanti a me. Ora è battaglia sino alla muerte! Al diavolo il fatto che non sono in gara. Mi sono messo in testa di rendere polvere quella maglia davanti e lo farò! Non so da dove mi è nata questa cattiveria, sentivo solo la voglia di "uccidere correndo" senza nessuna pietà. Inoltre bisogna dire che nemmeno conosco il tizio che avevo puntato. (4.18/km)

Km4: Se non ricordo male (e ricordavo bene) ora ho davanti a me solo rettilineo sino alla fine con una curva veloce a destra quasi impercettibile. Ho cominciato a spingere con una serie di problemi. Molta gente stava saltando a causa del caldo. Ho cominciato a fare una serie di sorpassi massicci e senza pietà. Ero in battaglia, dico bene? Ho trovato una fila di runner in scia e mi sono accodato qualche secondo. Gravissimo errore, alla fine ho rallentato di pochi secondi. Ho deciso di uscire e sono partito nuovamente all'attacco. Il cartello davanti a me era chiaro. Si entrava tra poco nell'ultimo paese. Voleva dire curva e poi rettilineo finale in volata. (4.20/km)

Km5: La curva arriva subito e grazie alla sorveglianza sul percorso nemmeno mi accorgo di farla. Ora è rettilineo sino alla fine. Sei pronto a mettere in pratica quello che hai imparato?  Vedo una maglia e vado a prenderla. Farò così con diverse maglie. Non so quante sono riuscite a passarle nel rettilineo finale. Mi sentivo veramente in forma. La sola sofferenza era il caldo e lo temevo. Vedo una maglia che avevo visto alla partenza: vado a prenderlo! Un passo alla volta mi avvicino e lo passo di fianco. Vedo che mi entra in scia. Mi giro: entra che andiamo via! Pochi passi dopo mi molla e lo vedo rallentare drasticamente. Senza nessuna pietà parto in allungo. Ci sono poche maglie visibili, ma non vedo perchè risparmiarle. (4.15/km)

Km6: L'attacco alle maglie davanti prosegue e scopro che molti più runner del previsto erano in crisi. Mi trovo davanti una delle poche donne che ho visto questa sera. Potrei renderle la vita facile come potrei darle battaglia senza pietà. Opto per la seconda, alla fine non vedo perchè fare differenza sul campo di battaglia. Mancava veramente poco all'arrivo. Mi affianco e mi guarda veramente malissimo. Io non mi giro nemmeno con la testa e proseguo a correre. Alla fine la passo senza grossi problemi ed entro nel cortile dell'arrivo. (4.10/km)

Km6.1: Davanti a me il prato con l'arrivo dove i giudici segnano i numeri. Mi tolgo dai ragazzi in gara e fermo il garmin. Ho passato un ragazzo in questi 100m giusto per non lasciare nulla in sospeso. Sono stronzo, vero? (3.46/km)

Finita la corsa mi sono lanciato subito al banco pappa tritando l'universo. In cosa consiste l'universo? Eccolo ...


Questo per me vuol dire solo una cosa: non l ho spinta per nulla. Quando spingo una gara passano veramente ore prima di riuscire a mettere qualcosa sotto i denti.

Ad un certo punto mi ferma il ragazzo che non è riuscito a starmi in scia nel rettilineo finale e si complimenta per la corsa. Anche lui è da medie/lunghe distanze quindi capisce bene cosa vuol dire "morire" in questa tipologia di gara. Prima di salutarmi mi chiede di che categoria sono. Gli dico che ero fuori gara perchè non volevo tirare e col pettorale lo avrei fatto. Mi dice che è stato un vero errore ed è un peccato: di sicuro saresti andato a premio questo sera! Al momento ci sono rimasto male, vediamo di non farmi prendere la mano, altrimenti con queste gare mi distruggo.

Per la cronaca, arrivato a casa, ho mangiato un universo parallelo formato da:
Sinceramente credo di avere ancora fame, ma forse è meglio che non seguo l'istinto altrimenti domenica andrò a fondo nel laghetto :P

Ovviamente, essendo una manifestazione, ho caricato il percorso e potete visionarlo on line "2010-06-11 Capergnanica: Intrusione in gara" e devo dire che sono soddisfatto nonostante la parte lenta iniziale. Sapete il perchè? Sono riuscito in questa corsa a fare abbassare la media della tabella in corsa da 4.37/km a 4.36/km e quindi ora ho un nuovo passo come limite di relax!

Ecco la canzone della serata ...

Beatles - Here comes the sun

... il perchè? Oggi mi sento felice ... zi zi :)

Etichette: , ,