[Nuoto] Sentirsi in catene


Bruttissimo allenamento di nuoto in pausa pranzo. Conosco quella corsia a memoria. Potrei dare il nome ad ogni piastrella del pavimento da quante ore abbiamo passato assieme.

Oggi avevo un allenamento veramente corto di scarico. Risultato? E' stata una vera e propria tragedia.
Dal punto di vista fisico mi sento bene. Dal punto di vista mentale oggi la piscina mi ha ucciso.

Ad ogni bracciata vedevo non il pavimento e le mie amiche piastrelle. Vedevo il fondale marino che domenica mi ha fatto compagnia a Pietra Ligure. Ogni volta che giravo la testa "speravo" di bere una bella dose di acqua salata ed invece? Nulla, al massimo sentivo il sapore di cloro.

Che due palle ... ed ho fatto solo due gare in acque libere. Non oso pensare con le prossime.

Etichette: ,