[Running] Mettersi in pausa

Ieri sera corsa post-lavoro verso le 18 e nonostante il caldo non fosse eccessivo sono cominciati  i problemi. Cosa è successo?

Avevo da correre circa 50 minuti e sino a qua non è un problema. Visto il tempo piacevole ho deciso di andare a correre fuori dal paese e cambiare aria. Il giro che avevo in mente è di circa 10km tra andata è ritorno.

La prima metà è andata via senza problemi. Una volta fatto il giro di boa sono cominciati i problemi. Sento un calo nella mia corsa subito dai primi passi dopo il giro di boa. Rallento e tiro dritto sulla strada del ritorno.

Vedo una fontanella e mi fermo qualche minuto. Metto in pausa il garmin e mi idrato come un cammello nel deserto. Credendo di essere apposto decido di ripartire e di andare tranquillo sino a casa visto che mancano poco meno di 4km.

Secondo me non ho fatto 2km e mi tocca ripremere pausa quando passo davanti ad una fontanella. Altra idratazione da cammello e riparto fiducioso di arrivare sino a casa. L'illusione muore circa 1km dopo quando la sete mi chiede dove volevo andare e mi costringe a fermarmi all'ultima fontanella tra me e casa.  La domanda è semplice: riuscirò ad arrivare a casa? Oppure no?

E' stata una "tirata" veramente faticosa. Continuavo ad avere sete. Alla fine sono entrato in casa e mi sono tolto la maglietta ... gocciolava! Se le premesse sono queste non so più cosa pensare per quando arriva il caldo.

Meglio non pensarci. Tra poco andrò a farmi una belle pedalata in bici da corsa. In questo modo dovrei teoricamente soffrire molto meno il caldo e la sete.

Etichette: ,