[Nuoto] La muerte cambia aspetto ...

... e se mi illudevo che un 16*50m potesse uccidermi mi sbagliavo di grosso. L'allenamento di ieri sera era la prima volta che mi si presentava in tabella ed a leggerlo sembrava molto divertente e facile.

Il problema è che tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare. In questo caso quello non è il mare ma una vasca in piscina che  è diventato il mio campo di battaglia. Fortunatamente ero solo in corsia e non ho tritato nessuno.

Ora vediamo cosa dice la teoria:
Se anche a voi viene da esclamare "BELLA" o "FIGATA" come ho fatto io ... vi consiglio di tutto cuore di provarla e poi ripensarci a fine allenamento :D

Vediamo i tempi che ho fatto:
  •  500 ( 9:44 )
  •  100 ( 1:44 )
  •  50 ( 0:52 )
  •  50 ( 0:53 )
  •  100 ( 1:51 )
  •  50 ( 0:53 )
  •  50 ( 0:54 )
  •  100 ( 1:50 )
  •  50 ( 0:54 )
  •  50 ( 0:54 )
  •  100 ( 1:52 )
  •  50 ( 0:55 )
  •  50 ( 0:55 )
  •  50 ( 0:56 )
  •  100 ( 1:54 )
  •  50 ( 0:56 )
  • 50 ( 0:57 )
  •  250 ( 5:7 )

Visti così i tempi non sembrano nemmeno male. Coach, cosa dici?  Se siete stati attendi nella quarta seria mi è scappato un 50 di troppo. Ero brasato dopo il quarto 100m ed ho perso il conteggio.  Non è grave vero? Non mi devo sentire in colpa per avere "sballato" l'allenamento? Meglio in più che in meno, vero? Alla fine ho sempre rispettato tutti i recuperi

Una volta uscito dall'acqua ero ad un livello veramente sconvolgente come benessere e rilassamento, sapete? Per la prima volta mi sono dovuto fermare parecchio (=due canzoni e mezzo dal corso di acqua gym) a bordo vasca per cercare di riprendere fiato. Nei recuperi mi sembrava di morire e di non riuscire a respirare. Per una volta stavo veramente meglio in acqua che fuori. Sarà un momento così, non mi sembra di avere esagerato.

Arrivato a casa invece mi sono reso conto che ho esagerato. Il respiro era tornato normale, ma l'idea di mandare giù del cibo mi faceva stare male. Fortuna che la mia mamma ieri aveva fatto il gelato al cioccolato in casa ed ho rotto il ghiaccio con lui. Poi un piatto di bresaola e mi sono riempito il pancino. Ho fatto fatica anche a prendere sonno per lo sforzo. Fortuna con la notte ho recuperato "bene" per l'allenamento di oggi. 

Per la cronaca sarei tentato di vedere tra quanto mi ricapita in tabella questo allenamento. Meglio evitare ed aspettarmi l'ignoto! E nel frattempo l'Olimpico di Pietra Ligure si avvicina e se non ho fatto male i conti siamo solo a meno otto e credo (con relativa toccatina) di essere preparato a finire (senza ambizioni di tempo) la distanza di 1500m in acqua.

Etichette: ,