[BDC] Relax e pensieri

Questa mattina ho chiuso l'ottava settimana di allenamento con un bel giro in bici da corsa. Non mi interessava la velocità media finale. Quello che mi interessava era di portare a casa la distanza in tabella e di stare il più basso possibile coi battiti. Il perchè? Ero nella "Recovery Week" e non capisco il perchè avrei dovuto tirarmi il collo più del dovuto. No?

Partenza questa mattina verso le 08:00 e la temperatura era fresca. All'ultimo secondo ho deciso di mettermi la maglia a manica lunga leggerissima e non quella corta. Devo dire che la scelta della manica lunga è stata premiata per la prima metà del giro. Nella restante metà ho prima cominciato a pensare alla mia maglietta corta rimasta a casa e poi ho desiderato vestirla come non mai.

Non ho molto da dire sul giro in quanto è stato fatto nel piattume totale ed in perfetta solitudine. Posso solo dirvi che per portarmi "fuori" ho dovuto fare delle strade non secondarie e non mi è piaciuto per nulla. In compenso le strade tra i campi fatte nel silenzio assoluto sono state veramente stupende.

Il problema del giorno è stata la mia mente. Chi mi ha tra i contatti in facebook avrà visto passare la frase
Penso che certi pensieri dovrebbero essere vietati alla mia mente. Ok, il problema è che ormai ci sono e non vanno via. Che fare??? :(
ed ora la spiego a tutti:
Quando vedi apparire sul tuo garmin il numero 62 e la tua mente legge "tra 28km puoi divertirti correndo una mezza maratona" la situazione è da valutare. Alla fine continuo a pormi la stessa riflessione ... la stessa domanda ... e non trovo la risposta :(
Il buon amico Adam, senza sapere il mio pensiero in modo preciso, sostiene di "inchiodare" la mente e di divertirmi con gli sprint al momento. Gli ho detto che un conto è "cazzeggiare" ed un conto è "fare cazzate" e secondo me la differenza è notevole.

Buona serata!

Etichette: ,