[BDC] Doppio scarico finale a 140 battiti

Domani, come molti di voi sanno, avrò il mio secondo Triathlon Sprint e questa volta sarà in acque libere. Gli allenamenti proseguono tranquillamente, ma con la differenza che ieri ed oggi ho pedalato senza guardare la velocità. E cosa guardavo? Solo due cose: pedalata agile e battiti massimo a 140,


Venerdì 21: Allenamento serale da 50 minuti teorici. Come potete notare dal grafico ho rispettato solo l'agilità tenendo i battiti bassi.

Il perchè non ho rispettato il tempo? Ragazzi, avete presente la famosa frase di Forrest Gump? Ecco ... io ieri avevo voglia di pedalare!

Ho cominciato a pedalare sentendo l'aria sulla pelle e mi chiedevo perchè dovevo guardare anche il tempo. Il sole scottava e pedalare rendeva il pomeriggio piacevole.

Ieri era veramente una giornata calda. Non mi era mai successo di fare fuori una borraccia nel giro serale. Anzi, ad essere sincero avrei voluto anche la seconda piena.

Il tempo di arrivare a casa e mi sono subito attaccato alla bottiglia (dell'acqua si intende) e poi sono andato in doccia. Qualche passaggio con l'acqua fredda sulle gambe e devo dire che mi sento le gambe come nuove!

Sabato 22: Stare fermi? Il giorno prima della gara? In teoria direi di si. In pratica? Sveglia alle 07.30 ed il tempo di sistemarmi sono fuori a pedalare.

Non saprei se definirla pedalata o meno vista la media patetica. Devo dire che è servita più alla mente che al corpo.

Per una volta mi sono guardato la natura in versione turistica. Ormai la strada la conosco a memoria ed anche Sally. Cosa serve guardare avanti? ihihihi

Ed ora sono pronto ed operativo. Attendo il pomeriggio per sistemare il tutto ed il borsone. Nel mentre del sano Rock mi terrà compagnia in questo bellissimo sabato.

Tornato a casa ho acceso la TV mentre facevo colazione e dal cellulare ho scritto su FaceBook:
Colazione & Dave Letterman Show ... cosa chiedere di meglio? Ah si ... la pedalata del mattino ... I m ready to swim, to bike and to run! GO!
Ed è vero ... mi sento carico come si deve per domani. Non saranno 750m come tanti. Saranno in acqua e ci sarà da divertirsi! Senza contare il fatto che se domani non esco in maniera autonoma dall'acqua avrò dei "problemi immediati" visto che domani tra il pubblico ci sarà anche il mitico "Jonny The Coach" che mi attenderà a riva. Ahh si ... non devo dimenticarmi del buon Adam e Teo che poi vorranno "dialogare" con me quando finiranno la loro gara con un tempo a dire poco sensazionale! Senza contare che domani nella mia tifoseria ho una persona speciale: la mamma!

Per gli amanti del Dave Letterman Showo di "Grey's Anatomy" ecco quello che ho visto questa mattina.

L'ospite è "Katherine Heigl" (Dr. Isobel "Izzie" Stevens) in "Grey's Anatomy" che guardo regolarmente ogni lunedì sera. Devo dire che mi ha fatto strano vederla in un contesto rispetto a quello del film!

David Letterman - Katherine Heigl's Apology

E sapete come chiudo il post? Con una frase che mi ripeto spesso in questi giorni:

La differenza è solo di 400m, poi non ci sono difficoltà!

Buon week end!

Etichette: ,