[Riflessione] Io NON sono un maratoneta ...

... perché riesco a correre una Maratona o perché apprezzo la medaglia bella o critico quella brutta alla fine della gara o perché magari è figo dirlo.

Guardando dentro me le motivazioni sono ben altre ...

... perché credo nei valori che la Maratona trasmette sia nel corso della sua preparazione sia nel corso della gara

... perché se vedo un fratello Maratoneta in crisi lo aiuto

... perché quando vedo una medaglia non guardo l'aspetto estetico ma penso il significato che ha nel mio cuore

... perché quando piove o la giornata è fredda io esco ugualmente ad allenarmi sapendo il mio sogno ed il mio obbiettivo

... perché in corsa riesco a staccare da tutto e tutti ed ascoltarmi

... perché conosco la fatica, il dolore, il sudore e le delusioni non solo nello sport ma anche nella vita

... perché in Maratona si conoscono persone con cui condividere nel bene o nel male questi valori e si resta legati per sempre senza sapere se un giorno si correrà nuovamente assieme

... perché non guardo la maglia o il sesso o la religione o l'idea politica della persona con cui corro in quanto siamo tutti uguali in Maratona come nella vita

... perché passo dopo passo andiamo a conquistare un sogno mettendo a frutto una lunga e difficile preparazione

... perchè quando siamo sul "tappeto rosso" la nostra vita è diversa se abbiamo corso correttamente e con etica nei confronti di tutti e di noi stessi

... perché quando sono oltre l'arrivo e guardo il tempo e scoppio in lacrime non mi vergogno di piangere dall'emozione

... perché quando sono oltre l'arrivo e guardo il tempo nella mia mente so benissimo cosa è cambiato dentro di me ed i motivi che mi hanno permesso di farlo

... perché quando sono oltre l'arrivo e guardo il tempo anche se dovesse essere pessimo sono contento di avere chiuso una corsa stupenda

... perchè per me correre una Maratona è qualcosa di Sacro e di Religioso sopra ogni altra cosa

... e sono questi (forse esposti in maniera confusionale) i motivi per cui posso urlare
IO SONO UN MARATONETA E SONO FIERO DI ESSERLO GRAZIE A QUESTI MOTIVI!

Ragazzi ... riflettete ... in sintesi ...
ESSERE MARATONETI NON E' CORRERE UNA MARATONA ... ESSERE MARATONETI E' UNA RELIGIONE E FILOSOFIA DI VITA!

Ed ora una canzone, forse troppo scontata, ma inevitabile


God save the Queen

Etichette: , , , ,