[Nuoto] Le virate ti aiutano per fare il tempo!

Durante la pausa pranzo di oggi sono andato, assieme al mio migliore amico ciambellotto, in piscina e devo dire che sono veramente soddisfatto dell'allenamento che ho svolto. La tabella era molto semplice da seguire oggi:

Durante il riscaldamento mi è venuto il sospetto di  andare in progressivo tra una vasca e l'altra. Credevo fosse una mia illusione  e quando ho fermato il cronometro l'orologio ha parlato da solo: 5m 49s. Ecco, bravo Andrea! 

Ora vediamo se riesci a fare gli 800m come si deve. Recuperiamo un minuto (1m 03s) e poi si parte ...

Subito dalle prime bracciate mi sono sentito incazzato dentro e non perdonavo l'acqua della piscina. Oggi poi era anche bella fresca e si nuotava veramente bene. Le vasche mi sembravano più corte del solito. Ero solo in vasca, finalmente e fortunatamente, e vedevo le altre persone delle altre vasche che passavano alle mie spalle. La paura di saltare non mancava. Vediamo quanto reggo questo ritmo. Verso i 500m ho avuto una crisi mentale pensando di essere poco sopra la metà. Ho pensato di dovere fare ancora la distanza del riscaldamento. Arrivo a 650m e mi illudo di dovere fare solo il defaticamento. Quando sono a 700m mi convinco di fare gli ultimi 50m per andare a prendere la bici da corsa. Mancavano 50m e sentivo le braccia ancora bene. Bravo Andrea, sei andato al largo nuotando in acque aperte ed ora devi farti altri 50m per arrivare alla fine. Dovevo illudermi e motivarmi per fare i 50m mancanti. Si tocca il muro e fermo il cronometro. Lo guardo incredulo e non ci credo!

Breve recupero (58s) e mi lancio nel defaticamento. Ora il ritmo era veramente da relax e la corsia mi sembrava essere tornata normale. I 150m sono volati via molto tranquillamente e non vedevo l'ora di uscire perchè il pancino reclamava cibo. Tempo del defaticamento? Esattamente 3 minuti!

Mi fermo a bordo vasca e riguardo i tempi. Sempre più incredulo guardo il tempo della serie da 800m e preso dallo shock mi appoggio al bordo vasca a fissare l'orologio.

Esco dalla piscina e mi ferma il bagnino. Mi chiede se avevo finito e dico di si e sai la cosa bella? 
PROBABILMENTE HO FATTO IL MIO PERSONALE SU 800M
Ed in quel momento mostro il cronometro. Quando legge il bellissimo 15 min 35 sec resta stupito e mi replica dicendo: 
Le virate in effetti aiutano molto a fare questi tempi sulle distanze!
Lo guardo e dico:
Ehm ... veramente per la cronaca oggi proprio non ho fatto nemmeno una virata ... sai ...
Ci pensa un attimo e dice che ho ragione: in effetti è vero, ti guardavo allenarti! Diciamo che sono veramente contento del tempo che ho fatto. Jonny, che dici? Ovviamente si può (=deve) migliorare ... vero?

Mi sento in forma in questi allenamento. Tornato al lavoro ho subito scritto aggiornato il mio stato nei social network col seguente messaggio:

Tornato ora dalla piscina affamato come non mai ... probabile personale su 800m ... speriamo di replicare al prossimo triathlon sprint!
Ed ora ... si vola a casa ... deciderò al momento se correre oppure no :)

Etichette: , ,