[BDC] La libertà si sente sul proprio volto

Oggi avevo una sessione di allenamento in bici da corsa da circa 60km che non sono riuscito a chiudere fondamentalmente per un paio di motivi.

Il primo è semplice ed è molto istintivo. Si chiama fame ed era ad un livello a dire poco spaventosa nonostante il panino mangiato a pranzo.

Il secondo è più critico. E sapete perchè? Ho il sospetto di non essere messo bene in sella come dovrei essere perchè dopo 35km fisso e fermo ho cominciato ad accusare dolore tra le scapole.

Detto questo, non ho voglia di annoiare coi dettagli del giro. Posso dirvi però che oggi mi sono stupito delle mie gambe e della mia mente.

Mi sono messo a pensare ed improvvisamente, sfruttando la discesa di un cavalcavia, ho preso un buon ritmo di pedalata.

Credevo che tutto finisse di lì a poco ed invece è durato diverso tempo. Temevo di saltare e di fare fatica per rientrare a casa ed invece proprio nulla. Di questo sono veramente contento. Speriamo che domenica le gambe vadano in questo modo nei 20km di gara.

Vi state chiendo cosa è successo in quel tratto incriminato? Diciamo che viene più facile fare la sintesi di tutto l'allenamento in un pensiero brevissimo:
Ho pedalato 40km (rispetto ai 60 previsti) e quando mi sono trovato a spingere per qualche chilometro da solo tra i 35-40km/h sentivo la libertà dentro me e la voglia di fuga. Ho un "buon motivo" per non scappare ora e spero di non fuggire anche da lì. Ci riuscirò? Non lo so ... è la vita ... non è sport! 
Riguardo al fatto della fame posso solo dirvi che arrivato a casa ho pensato di mangiare un budino prima di andare in doccia giusto per tappare il lamento e richiesta di cibo. Uscito dalla doccia ho mangiato una piadina ed a seguito un piatto di formaggio. E poi? Sono appena tornato da una pizza a casa di amici. Direi non male vero?  Peccato che ho ancora fame!

E pensando alla libertà che si prova durante una fuga sportiva che sia in bici o a piedi o in qualsiasi disciplina sportiva vi lascio una bellissima canzone:

Enya - We are free now

Ed ora si vola a nanna. Domani la sveglia suona presto perchè voglio recuperare i 60km non fatti oggi. Purtroppo dovrò fare due sessioni da 30km (pre e post lavoro) in quanto il tempo è tiranno. So che non è lo stesso, ma per questa volta farò così.

Etichette: , ,