[Running] Quando bisogna rientrare di corsa

Doveva essere un bellissimo allenamento combinato questa mattina. Esco di casa presto e sistemo la mia zona di cambio con tutto pronto. Decido di fare un bel corsa - bici - corsa e mentre il garmin prende i satelliti finisco di sistemarmi e sono pronto a partire.

Running: Parto bene ed anche tranquillo. Decido di non spingere in questa frazione perchè è più "salutare" spingere nella seconda corsa.

Il tempo scorre e finalmente, dopo tanto tempo, abbandono il paese e corro fuori. Trovarmi con la campagna sia a destra che sinistra è qualcosa di magico e che desideravo da tempo. Come si dice? Certe cose non hanno prezzo, ma resta sempre che ci devi mettere le gambe e la voglia di muovere le chiappe!

Arrivo al primo paese dei due che devo attraversare. Una lieve salita in curva si presenta sotto le suole. Il ritmo lo mantengo regolare e poi scarico qualcosa subito dopo. Il paese, da lì a meno di un minuto, è finito e mi ritrovo quasi al giro di boa.

Il secondo paese lo si raggiunge all'istante. Il giro di boa lo comincio a vedere. Questa volta decido di invertire il giro in modo da sfruttare più asfalto nel ritorno.

Il terzo beep stà per avvicinarsi, ma non è la sola cosa che stà per arrivare. La mia pancia si muove e mi comunica che il mio corpo ha deciso di dimagrire all'istante. Penso alla mia piccolina nel box che mi aspetta ed alla secon
da corsa. Nulla, insiste la pancia e non vuole sentire nessuna ragione.

Il rientro è molto critico e mi tocca rallentare in maniera netta e sensibile beep dopo beep. Conosco abbastanza a memoria il tratto di strada dl giro di boa a casa. Potrei farlo ad occhi chiusi senza problemi. Oggi invece no. Sembrava allungarsi ad ogni mio passo.

Finalmente sono arrivato a metà del viaggio di ritorno. Dai, pensa positivo, tra poco sfrutti la velocità della discesa! Arriva la "discesa" ma non cambia nulla. Dopo la discesa un lungo rettilineo sino a casa. La strada non è larghissima ed il ritmo mi viene rotto da una macchina che si "incastra" in una manovra. Da complimentarsi con la mente che pensava di riuscirci!

Il cartello del mio paese è davanti a me. Fermati, non muoverti! Pensavo solo al bagno e sapevo che era dietro quel gruppo di casa. Passo dopo passo arrivo sotto casa. Stop al garmin e lo spengo senza vedere nulla.


Ed ora eccomi qua in attesa dell'orario ideale per andare a nuotare. E poi via, verso un bellissimo pomeriggio di tutto relax ^^

Etichette: ,