[Running] Le gambe sul finale in un combinato

Questa mattina si doveva recuperare l'allenamento di ieri con una sorta di variante: prima si pedala e poi si corre! Non volevo fare un combinato lungo, ma non volevo nemmeno restare a letto a dormire. Vediamo un pò come è andata la mattinata!

Bici: Si parte belli tranquilli e rilassati. Avevo in mente solo due cose per essere precisi. La prima era di pedalare in piena agilità e la seconda di accumulare distanza per avere le gambe stanche per la frazione di corsa.

Il freddo si sente subito. Ignorando il tutto però decido di proseguire e di allungare il percorso. La parte più esposta del mio corpo erano le mani. Non mi ricordo se vi ho detto che ho rotto i guanti pesanti così oggi sono passato a quelli più leggeri. Pessima scelta ed idea. Infatti ora sono appena tornato dall'acquisto di guanti pesanti nuovi. Torniamo al giro.

La pedalata non è ottima e di questo mi rendo conto senza guardare il garmin. Basta sentire i suoi beep e la distanza temporale tra uno ed il seguente. Il freddo alle mani mi condizionava parecchio, ma non me la sento di dare la colpa a lui del tutto.

Mi ricordo che ad un certo punto volevo bere. Prendo la borraccia e la schiaccio. Non scende nulla. Ero certo che era piena perchè appena partito da casa mi sono fermato a riempirla. Decido di girarla e vedere cosa scende. Praticamente poco o nulla perchè l'acqua era stile ghiacciata e non passa dal beccuccio.

Le gambe, specialmente nel tratto finale, davano segni di fatica e di cedimento. Resisti ragazzo, tanto sei seduto e pedalare in agilità ti farà arrivare prima o poi a casa. Eccola lì, tra poco arrivo e metto le scarpe da corsa!

Running: Una volta messe le scarpe si parte e qua comincia la tragedia. Parto, probabilmente sbagliando, troppo veloce e mi "scaldo" con un bel 4.33/km circa. Capisco che è troppo e mollo di qualche secondo. Qua comincia la parte critica. Mi avvicino al Km3 e sento le mie gambe che cominciano a parlarmi. Cosa mi dicono? Semplice:
Testina di mucca ... ti ricordi che hai fatto una ultra domenica scorsa e che hai caricato tutta settimana? Ecco ... ora torna a casa te ...
... ohhh cassus ... alla fine mi hanno lasciato davvero lì da solo e loro sono andate a casa :(

La sensazione era molto chiara nella mia mente. Mi sono ricordato il Km40-41 di Reggio Emilia. Lì però è stata diversa per fortuna. Sapere che ero alla fine mi ha aiutato a spingere. Qua invece non è andata per nulla bene. In alcuni passi mi sentivo mancare il sostegno delle gambe. Passo dopo passo la strada sembrava allungarsi sempre di più invece di accorciarsi.

Superato il Km4 ho pensato di essere alla fine della Maratona di Reggio ed ho capito che quella domenica ero messo molto meglio però. Inoltre qua dovevo ancora finire il giro. Non volevo chiudere la corsa sotto i 5Km così ho allungato il giro. Non tutto viene per fare del bene. Allungando la distanza ho "rovinato" anche il passo medio. Purtroppo è andata così.

Arrivato sotto casa non ci potevo credere. Ho pensato solo ad una cosa: SANTE BOOSTER E SANTE SUBITO! Non è uno scherzo, almeno mi hanno portato a casa senza problemi di crampi o simili.

E con questo allenamento chiudo la settimana numero tre della tabella "The Legend of Sleepy Hollow" della quale vi fornirò a breve i dati di fine settimana due (mi sono scordato) e tre.

Per gli amanti dei grafici:

Bici da Corsa:



Running:



Buona domenica e fate i bravi questa sera :)

Etichette: , , ,