[Riflessione] Nella vita come nello sport?

In questo giorno di fermo sportivo non posso raccontarvi nulla dei miei allenamenti. Volevo porre una riflessione nata domenica pomeriggio. Nel pomeriggio ho scritto sul mio profilo di FaceBook il seguente messaggio:
Ora basta ... anno nuovo vita nuova ... pulizia massiva di persone e di certi comportamenti nella vita reale ... mi sono rotto il cazzo!
e vorrei partire a riflettere da quello. La domanda di base che mi devo porre è la seguente:
perchè nella vita reale sono troppo bravo e buono e finisce che in quel bellissimo posto lo vinco io mentre nello sport sono tutto tranne che buono e riesco a prendere in mano la situazione della mia vita ignorando il resto del mondo?
Bella domanda, ma non riesco a trovare risposta. Credo che partirò col dire parecchi "NO" alle persone che mi hanno rotto le palle e/o non si sono comportate correttamente. Spero di riuscirci e magari la situazione prende una piega migliore. Anche perchè certi comportamenti possono già fare incavolare. Se poi arrivano da persone che si credono e/o spacciano per amici fanno incazzare. Proprio vero il detto meglio soli che male accompagnati!

Riuscirò a diventare "egoista" in questo 2010 e non pensare troppo agli altri e concentrarmi su di me? Chissà come finirà questo 2010, ma viste le premesse non mi illudo troppo.

Etichette: ,