[Nuoto] Piramide tra distrazione e scia

Sinceramente, una volta uscito dal lavoro, la voglia di andare a nuotare era praticamente nulla. Ormai anche la mia macchina conosce la mia tabella di allenamento ed è stata proprio lei a portarmi in piscina. Una volta lì, visto anche il parcheggio pieno, volevo tornare a casa. Ho visto che erano moltissime mamme coi bimbi davanti all'ingresso e così mi sono deciso ad entrare sperando fossero tutti lì per dei corsi. Una volta entrato le corsie per il nuoto libero erano abbastanza vuote. Nella più libera vedevo solo una cuffia e così sono entrato lì.

Parto con il riscaldamento e mi accorgo che la cuffia era una ragazza. Dopo qualche vasca mi trovo a poche bracciate dal suo "lato B" e devo dire che non era male. Devo ammettere che per riuscire a farmi respirare ogni due quando ci si incrociava è notevole per due semplici motivi. In allenamento o gara non mi distraggo ed odio respirare ogni due.

Finisce il riscaldamento e parto con la piramide. Nella parte di "salita" devo dire che la difficoltà maggiore era nell'ignorare la fanciulla. Coach, se non ti piaciono del tutto i tempi sai a cosa sono dovuti. Ok?

Quando sono quasi in cima mi ritrovo solo in vasca e questo dovrebbe essere un bene. In questo modo riuscivo a farmi da solo la punta della piramide. Una volta finita la serie mi trovo in compagnia. Purtroppo questa volta era un ragazzo. Non mi posso lamentare dal punto di vista sportivo. Ci siamo divisi bene la corsia e ci siamo dati diverse scie con qualche cambio.

Finalmente è finita la piramide. La vasca cominciava a riempirsi. Eravamo dentro in cinque persone. Facciamo un bel defaticamento e poi a casa. Ero tutto felice visti i tempi ... e non solo :D

Ecco lo schema dell'allenamento:
Ed ecco i tempi fatti:


Che dite? Merito del super piattone di spinaci che mi ha fatto il mio nonnino per pranzo? Io ancora sono incredulo, eppure l'orologio parla chiaro ... ed i numeri ancora li riesco a leggere ... sapete? :P

Guardando così i tempi mi chiedo se il riscaldamento l'ho preso veramente soft oppure ho fatto un 450m distraendomi da "fattori esterni" ed ho perso di contare un 50m.

La nota bella è che questo allenamento è quello con distanza maggiore da quando ho ripreso a nuotare e non mi sento stanco ora come ora. Lo so, non dovevo dirlo ... la prossima volta il buon "Jonny The Coach" mi farà morire in vasca ... Jonny ... facciamo che non hai letto questa frase ... vero? :)

Detto questo vi saluto e vado a mangiare. Non rileggo nemmeno il post quindi se dal punto di vista di come è scritto è orrendo (probabile) non fate i pignoli.

Etichette: , ,