[Nuoto] Ed alla fine le stelle ...


... ma ho stretto i denti ed ho finito la serie che stavo facendo! Sono stati i 75m più lunghi della mia vita ... non lo nego ... ma la soddisfazione di averli finiti non ha prezzo! Ora però veniamo a noi e facciamo le persone serie, che è meglio!

La mia idea era la seguente:
In teoria non era male un bel 2250m da portare a casa. Come però potete vedere ho chiuso a 1850m con una fatica enorme.

Le ultime serie da 100m non mi sentivo del tutto normale. Dopo i 50m sentivo le gambe stanche ed affaticate. Non sembrava nulla di grave. In 15'' di recupero spariva tutto e nei 50m dopo non sentivo nulla. Parto per quella che è stata l'ultima coppia 50/100m.

Nei primi 50m non ho sentito nulla e così mi illudo di potere spingere nella serie da 100m. Arrivo bene ai 25m ed appena mi spingo comincia la tragedia. Mi parte un crampo al polpaccio destro e qualcosa all'interno della coscia destra. Arrivare ai 50m non è stato facile. Dai, siamo solo a metà.

Non mi chiedete come ma arrivare ai 75m è stata una vera e propria sofferenza. Credevo di avere toccato il fondo. Eppure il fondo era lì al muro dei 75m. Provo a spingermi usando la gamba sinistra. Appena provo a piegarla mi parte un crampo di quelli memorabili e mi trovo la gamba bloccata. Riparto con le braccia e facendo anche fatica a gestire il respiro arrivo al muro dei 100m.

Sapevo di essere sotto i 2000m per una serie e di non riuscire a fare il defaticamento. Era inutile anche provarci visto che vedevo ben oltre le stelle. Ho passato 5 minuti (cronometrati e non inventati) in acqua tirandomi il crampo sfruttando la scaletta della piscina.

Adesso le gambe sembrano fare meno male ma non si sono ancora riprese del tutto. Tra poco nanna e se questa notte andrà tutto per il meglio domani mattina andrò a correre. In alternativa si và a correre domani sera dopo il lavoro.

Visto l'orario ... buona notte a tutti :)

Etichette: ,