[Duathlon] Simulazione col freno - oggi non si gira

Oggi altra simulazione, ma già dalle premesse non era giornata. Ero bello riposato ed anche mentalmente libero eppure niente. Ora vi racconto tutto nei dettagli:

Corsa: Si parte tranquilli. Quando guardo il garmin vedo che il passo era assurdo e lento. Sinceramente un 4.46/km non
mi andava bene. Volevo scendere di almeno una decina di secondi.

Nel tratto suguente riconfermo il 4.46/km e con uno sforzo immenso riesco a portarmi sui 4.44/km.

Nella mia mente avevo due pensieri totalmente opposti. Il primo diceva di non pensarci, di prendere la bici e di rifarmi nella seconda fase di corsa. Il secondo, quello pi
ù realista. mi diceva di fare un giro del paese al passo che veniva e di andarmene in doccia.

T1: Ovviamente la "voce razionale" non l'ho ascoltata ed eccomi qua. Il tempo di cambiarmi e si parte. Anche il cambio non è stato dei migliori e nemmeno la partenza. Dite che dovevo ascoltare la vocina saggia?

Bici: Ed eccomi qua nell'unica parte dell'allenamento dove qualcosa ha girato a dovere. Cosa? Le ruote di Sally!

Niente da fare, non riesco a prendere nemmeno la pedalata oggi. Ma che cassus mi succede? Torno indietro? Accorcio il giro? Niente da fare, piuttosto arrivi domani ma finisci!

Il freddo questa mattina l'ho sofferto relativamente poco rispetto alle mattine precedenti. Era la pedalata che proprio non mi usciva. Ho provato i rapporti sensati col 39 davanti. Il 50 al momento non lo uso ancora in quanto non ha proprio senso con questo tempo.

Pedalata dopo pedalata mi avvicino a casa. Posso dirvi che è stata una vera impresa quasi da paragone ad una scalata a qualche passo di montagna.

T2: Devo passarci per forza. L'unica cosa certa è che metto giù la bici. Poi se torno a casa o mi cambio le scarpe è da vedere. Siccome sono una bella testina di vitello, ho deciso di camb
iare le scarpe. Nella mia mente mi dicevo che dovevo rifarmi della corsa precedente, non potevo avere corso così male.

Corsa: Di solito parto senza pensieri e problemi a 4-4.10/km dopo la bici. Oggi invece essere partito a 4.35/km è stato un vero successo. Adesso recupero, posso farcela!

La corsa era pesante e le gambe sembravano rimaste a letto più che volentieri.

Riesco a prendermi il "momento di gloria" con un 4.34/km e poi da lì la rovina totale. Il ritmo lo vedo salire, cerco disperatamente di evitare la figura del cassus col cronometro. Nulla, la situazione peggiora drasticamente.

Il passo crolla lentamente ed il giro sembra più lungo. Ed ecco lì davanti a me casa mia. Anche per oggi è andata, ma che sofferenza! Dire che oggi mi sono allenato col freno a mano è nulla. Oggi proprio (escluse le ruote di Sally e le suddette) non è girato proprio nulla.

Etichette: , , ,