[Running] Reggio Emilia: Rabbioso come la muerte!

Ed eccomi qua col post serio relativo alla Maratona di Reggio Emilia 2009. Ignoro quando uscirà perchè ho un pò di cose in mente da scrivere. Mi scuso in anticipo per l'attesa. Come prima cosa, intanto che mi ricordo e che sono a casa, vi mostro il tracciato del mio passo durante la corsa. Direi non male considerando anche il mio stato fisico pre-gara!

Prima della gara ho deciso di scaldarmi per circa 5km in modo da partire già bello caldo. Nel mentre, almeno da un punto di vista teorico, avrei dato il tempo al garmin di prendere i satelliti. Peccato che i satelliti li abbia presi solo poco prima dello sparo.

0km -> 5km: Si parte e mi svuoto mentalmente di ogni pensiero dentro di me. Dopo circa 500m vedo una maglia della Road Runner e decido di presentarmi. Da quel momento farò il passo per quasi tutta la Maratona e si correrà assieme. Questo tratto del percorso non mi è piaciuto moltissimo se devo essere sincero. Troppo lento nella parte iniziale ed ho perso posizioni. Ho deciso di spingere il più possibile per cercare di portarmi fuori dal caos iniziale. La decisione è stata ottima e si arriva presto a correre senza grossi casini. E' ancora lunga, mi pentirò di questa decisione? (passo medio 4.29/km)

5km -> 10km: Comincia la salita e per i prossimi 12km non ci sarà altro. Il passo è sempre buono però decido di sollevare il freno a mano. Non voglio giocarmi il tutto ora. Poi si scende, vediamo di compensare. Fisicamente mi sentivo bene. Ero preoccupato per la temperatura fuori dalla città essendo più esposti. Devo dire che era perfetta per correre e si viaggiava sempre bene. Nel mentre, assieme ad Emanuele, si continuava a ridere e scherzare. (passo medio 4.40/km)

10km -> 15km: Il passo prosegue ed anche la salita. Qua ho fatto una cazzata memorabile. Arriva lo spugnaggio e decido di prendere una spugna per rinfrescarmi. Peccato che una volta finito il tutto il mio guanto destro sia rimasto impregnato d'acqua. Col clima esterno è diventato subito gelido e molto fastidioso. Finalmente il Km15 ed il suo ristoro. E' ora di prendere il primo integratore! (passo medio 4.42/km)

15km -> 21.097km: Forza ragazzo, gli ultimi 2km di salita e poi si scende. Il guanto era ancora umido bagnato ed il freddo si era concentrato totalmente lì. Bellissimo l'ingresso al paese al "Km17" con musica e tanta allegria. Il supermercato era anche aperto e con Emanuele si valutava di fermarsi a fare la spesa. Dai, ora comincia la discesa e ci divertiamo. Cerco di non spingere troppo perchè poi abbiamo ancora una bella salita da fare. La mezza arriva in un attimo (1h36m56s) ma è troppo tardi rispetto a quanto avevo in mente. Ho 56s di ritardo cassus ... come e dove li recupero non conoscendo il percorso? Non riuscirò mai a ribaltare simmetrico e perfetto. Guardo Emanuele e gli faccio "dai, ora si torna a casa!" (passo medio 4.35/km)

21.097km -> 25km: Si continua a scendere. Non è eterna la discesa ma i 3km che mancano vorrei sfruttarli a pieno. Purtroppo non è solo il mio garmin a fare "tin tin tin" ... ora ci si mette la vescica al Km22 e mi tocca fermarmi. Emanuele prosegue e quando ho finito cerco di raggiungerlo. Spingo come un disperato sapendo che potrei pentirmi del fatto. Lo riprendo poco dopo e si comincia a salire assieme. Forza ragazzo, sono solo 4km e poi si scende! Ed ecco qua, al Km25, il secondo integratore col quale mi preparo a preparare la seconda fase della Maratona (passo medio 4.29/km)

25km -> 30km: Poco più della metà è in salita, poi si comincia a scendere. La salita è più impegnativa della precedente però si lascia correre che è un piacere. Quando credevo di rilassarmi è arrivato un bellissimo su e giù di quelli improvvisi e credevo di fregarmi con le mie mani, ero troppo veloce. Uscito indenne ora sono in attesa del ristoro. (passo medio 4.44/km)

30km -> 35km: Ed eccomi qua, nei 5km più temuti in una Maratona! Nonostante fossi nel muro del maratoneta li ho corsi bene e tranquillo. Per mia fortuna, il mio amore per la distanza, mi è venuto incontro e non mi ha fatto soffrire proprio per nulla. Ho dovuto rallentare nei pressi del ristoro perchè dovevo prendere l'ultimo integratore dei miei e non riuscivo a prenderlo dal marsupio. Preso in ritardo e lo mando giù velocemente. Costretto a passare alla camminata veloce per prendere l'acqua. Si riparte. Ora comincia la Maratona e saranno questi 7km195m a seguire che faranno la differenza in classifica ... (passo medio 4.36/km)

35km -> 40km: In teoria è discesa. In pratica so che un sottopasso è lì che ci aspetta. Appena l'ho visto ho rallentato per non prendere la salita a tutta e giocarmi le gambe. Sono uscito indenne senza soffritlo. Forza ragazzo, siamo a Reggio! Purtroppo saranno gli ultimi attimi assieme ad Emanuele. Al km38 sento le gambe che mi chiedono di mollare qualche secondo ed Emanuele prosegue la sua Maratona. Era davanti a me però prenderlo non aveva senso. Tra poco l'ultimo ristoro, ho bisogno dei sali. La gente nel parco e sulle strade ti incitava a correre! Eccolo, ultimo rifornimento. Prendo i sali. Non riesco a berli tutti però quel poco che ho bevuto mi bastano. (passo medio 4.40/km)

40km -> 42.195m: Inpongo un ritmo violento al mio corpo. I sali ed il fatto di avere rallentato poco prima è stata la scelta vincente. Si parte a 4.20/km sino alla fine. Dal 10km avevo uno sfasamento di 350m rispetto al km segnato in gara. Sento il beep del Km41 e guardo il garmin. Due conti rapidi. Cambio schermata e metto il tempo in alto comprensivo di secondi. Dai che oggi crollerà il muro delle 3h15m! Decido di partire come non mai. Gli ultimi 600m li corro a 3.25/km e direi che non è per nulla male. Ora si viaggia sul filo del secondo per decidere la sorte di questa Maratona. Ed eccomi qua, col traguardo davanti a me, mentre mi trasformo. CATTIVO E FURIOSO COME LA MUERTE! Prendo di mira quelli davanti a me ed uno dopo l'altro comincio a mangiarli senza esitazioni. Ultimo sguardo al crono sul tabellone. Il beep del tappeto e stoppo il garmin: 3h14m09s ... PERSONALE ED IL MURO E' CROLLATO! Ed è giunto il momento più bello ... la medaglia al collo. Mi metto davanti alla ragazza. Chiudo gli occhi mentre la metta al mio collo e comincio a lacrimare. (passo medio 4.36/km)

Pochi passi dopo ritrovo Emanuele. Un abbraccio di quelli che sono i Maratoneti oltre la finish-line conoscono e andiamo al ristoro! Ritroverò lì, qualche tempo dopo, i miei amici con cui sono andato. Tutti e due sono in personale.

Ed ora sapete che vi dico? Avrei tantissime altre cose da raccontare ma non vorrei scrivere un romanzo. Magari nei prossimi giorni scrivo qualche altra cosa. In ogni caso la consiglio come maratona perché è veramente bella ed anche il paesaggio merita!

Unica nota negativa ... non ho ancora messo a fuoco il tutto ... mi servirà quanto tempo per riuscirci?

Ecco la classifica:
  • Posizione 447/2453
  • Tempo dallo Sparo 03:14:38
  • Tempo Reale 03:14:09
  • Passo medio: 4.36/km
Ed ora? Dopo avere parlato con Bress sapete che cosa vi dico? E' giunta l'ora dell'APOCALISSE!

Etichette: , , ,