[Running] Dublin Marathon: cronaca di un PB!

L'adrenalina è alle stelle e le emozioni sono ancora oltre quando ripenso a quei momenti. Quasi ogni giorno dopo la Maratona ed anche ieri sera sono passato da quel tratto di strada che mi ha lanciato verso la gloria. In questo post cercherò di raccontarvi la corsa dal punto di vista personale e non dal punto di vista da runner. Seguiranno altri post di analisi nei prossimi giorni.

Pre Gara: Sveglia presto e colazione a base di: panini col miele (3) - fette di pane tostato con del miele (3) - spremuta d'arancia (2). Questa volta ho deciso di NON prendere caffè e devo dire che la decisione è stata premiata perchè ho affrontato il tutto con tranquillità.

Dall'albergo alla partenza i maratoneti spuntavano come funghi. Grazie alla mia tuta ho attirato l'attenzione di un ragazzo che abita a 20km da casa mia e ci siamo messi a chiaccherare. Il giorno dopo abbiamo scoperto di essere nelle stesso albergo.

Arrivati in zona partenza mi sono cambiato ed ho consegnato la sacca. Mancavano circa 60 minuti alla partenza. Volevo partire più avanti possibile come insegna il buon Bress e così sono entrato in griglia. Del mio settore ero il più avanti. Ci compattano col settore davanti a pochi minuti dallo sparo. Mi porto più avanti possibile e lì conosco due ragazzi che vogliono tentare le 3h15m e con un inglese alla meno peggio si chiacchera e si decide di provare assieme.

Gara: Cercherò di dividere la gara in tratti da 10km per rendere il tutto più semplice e sintetico. In questo modo, per come ho in mente di fare, anche i prossimi post di analisi saranno più semplici da confrontare.
Post-Gara: La fitta è passata e la mia piccolina (Maratona) si è concessa a me senza esitare ed in modo splendido. Il tempo di ricevere la medaglia al collo e l'emozione si concretizza con un brivido su tutto il corpo e qualche lacrima scappa. Ancora incredulo guardo il garmin e sembra tutto vero. Ed è a quel punto che incontro i ragazzi delle 3h15m e ci salutiamo. Purtroppo non sono riusciti. Sono arrivati pochi secondi prima di me. Con la medaglia al collo si fà la foto da Finisher e poi si ritira la sacca. Direzione? Albergo e doccia calda ovviamente!

Il pranzo post-maratona ed i ringraziamenti pre e post li racconterò in seguito ;)

Etichette: , ,