[Running] Un cenno, tanta acqua ed amicizia!

Quanto vi scrivo è quello che è successo nell'allenamento di ieri pomeriggio dopo il lavoro. Arrivo a casa con l'idea di farmi il giro del paese a ritmo tranquillo. Non sapevo in che direzione farlo. Non avendo voglia di sbattermi a pensare ho deciso di prendere il classico giro della marcia di Maggio. Il meteo non era dei migliori ed ero molto fiducioso in qualche goccia di pioggia. Speriamo in bene, si parte!

Dopo 500m da casa arrivo al primo incrocio deciso ad attraversarlo. Vedo arrivare un ragazzo in corsa dall'altro lato della strada. Un sorriso, ci guardiamo e con un cenno della mano mi indica di seguirlo. Si tratta di un mio amico e compagno di squadra. Dopo poco mi ha detto che se volevo spingere di più di andare che lui restava sul suo passo. Ho detto che stavo tranquillo, così correndo con lui non avrei spinto. La pioggia è aumentata ed il mio corpo ha fatto lo stesso col ritmo. Io ero tranquillo e rilassato a 4.30/km peccato che il mio amico non era della stessa idea. Abbiamo fatto circa 8km con un ritmo di poco sotto i 5/km assieme. Poi arrivati al punto dove ci siamo incontrati decido di riportarlo verso casa sua.

Arriviamo verso casa sua e vediamo altri tre in corsa. Riconosco uno dei tre e guardo gli altri due. Erano altri amici e compagni di squadra. A darci l'appuntamento non usciva così bene. Il tempo di qualche saluto in corsa e poi comincio a prendermi gli insulti dal mio amico che mi ha agganciato al primo incrocio:

[...] Il bello è che ti fà sentire pure una merda. Prima ti dice che corre con te almeno non si tira il collo e và tranquillo. Poi ti guarda e corre sciolto e rilassato a 4.30/km ed infine non ha nemmeno il fiatone perchè ti parla [...]
Tra gli insulti che sono continuati ho avuto una difesa a mio favore: il ragazzo ormai è una lepre, non lo si ferma! Non è servito a molto. Purtroppo poco dopo ci siamo separati perchè tre dei cinque erano sulla via di casa. Guardo "il quarto ragazzo" e gli chiedo dove ha la macchina. Mi ha detto che è venuto a piedi da casa. Perfetto, ti riaccompagno verso casa! Così stai un pò in compagnia ed io mi diverto sotto l'acqua! Alla fine, non l'ho accompagnato sino a dove volevo. Il pancino mi ha richiamato verso casa.

Tutto felice, con poco più di 12Km nelle gambe con un passo medio di 5.02/km bello tranquillo, sono tornato a casa. Penso che da quando ho cominciato a correre questo sia stato l'allenamento più bello che abbia fatto. Forse perché è uscito così spontaneo da solo senza essere preparato. Poi la sera sono uscito tranquillo a giocare a Magic.

Oggi avrei "riposo teorico" ma non saprei sino a che punto resterà tale. Ho già una certa idea. Non credo che andrò a correre, ho ancora le scarpe belle bagnate e poi una volta ogni tanto ascoltiamo la tabella quando dice riposo, no?

Riguardo a ieri come si dice? Lepre bagnata ... lepre insultata?

Etichette: , , , , , , , ,