[Triathlon] Combinato lungo col buon Ciano

Come accennato nel post precedente, sabato mattina ho fatto un allenamento in parte nuovo per me: un combinato lungo. Non sono nuovo ai combinati, ma questo era diverso dai precedenti per diversi motivi:
Da un punto di vista teorico questo allenamento è molto semplice. Dal punto di vista fisco ero davvero preoccupato di non reggerlo. Avevo un solo modo per scoprirlo: farlo!

Il ritrovo è stato fissato alle 7.30 davanti al negozio di Luca (Cicle Classic) ad Albano S. Alessandro. I primi 90 minuti erano fissati in bici da corsa ed i seguito altri 90 minuti di corsa a piedi. Non è complicato, vero? Ora vediamo come è andata!

Bici: Una volta partiti in bici da corsa vengo informato che il percorso del giorno è un piattone. Peccato che per me ... abitante della pianura padana ... un percorso piatto sia molto differente. Tanto per capirci, nel percorso piattone, non vengono fatti nemmeno i cavalcavia.

Quando ho cominciato a vedere la strada fare un pò di "su e giù" ho cominciato ad avere paura di rovinare l'allenamento al Ciano ed un pò mi sentivo in colpa. Durante il giretto mi sono divertito davvero tanto. La destinazione finale è stata Sarnico. Una volta lì mi ha portato a vedere dove si svolgerà la gara "2° Criterium Triathlon Olimpico - NO DRAFT Assoluto" a fine di questo mese. Ho visto solo la frazione di nuoto e dove sarà la zona di cambio. Penso che sarà una bella gara ... su su ... iscrivetevi! Ed ora è giunto il momento di tornare alla macchina. Se prima ero sceso, ora dovrò salire. Sinceramente credevo di soffrirla molto di più la salita. Ho trovato un buon rapporto e passo di pedalata ed eccomi su "in cima" dove la strada spianava. Il buon Ciano mi ha dato consigli per il prossimo inverno in modo da migliorare il passo ed il ritmo in salita. Vedrò di allenarmi e mettere in pratica i suoi consigli. Nonostante tutto, nel tratto finale, le gambe rispondevano bene. Ho provato a dare un cambio verso la metà del ritorno. Non è stato un bel successo. Dopo poco mi ha superato e mi sono agganciato io alla sua ruota. Prima di arrivare alla macchina ho finito una barretta al cioccolato che ho cominciato a mangiare a Sarnico. Cominciavo ad essere preoccupato per la corsa. Ho appena fatto 45km con Sally. Correre 90 minuti vuol dire fare circa 15km Li reggerò? Ed in che condizioni? Eccoci alla macchina. Tra poco lo scoprirò!

Cambio: Arrivati alla macchina ho dovuto smontarla nuovamente. Già, da volpe, ho chiuso i sedili e tutto. Una volta fatto tutto questo ho messo subito le scarpe da corsa perchè sono decisamente più comode di quelle della bici da corsa che sono anche da cambiare perchè strette. Berrettino in testa, marsupio in vita ed una borraccia bevuta per idratarmi prima di ripartire ... sono pronto a correre! Alla fine, come mi hs detto una persona speciale in un momento speciale della mia vita, ora che ho imparato a correre è giunto il momento di divertirsi, no? ;)

Corsa: Su indicazione del Ciano il passo da tenere era di circa 5.20/km. Non è un problema, ho il garmin apposta. La corsa è stata lunga 15Km circa attorno a Torre dei Roveri ed Albano s. Alessandro. Il percorso è stato molto bello sia dal punto di vista del verde che delle fontanelle dislocate regolarmente lungo il percorso. Ovviamente la pausa non mancava, ormai il sole non era più nascosto e si cominciava a sentire. Più le mie gambe giravano più faticavo a tenerle al passo indicato. Se le lasciavo andare chissà dove andavano. Erano "ispirate" ed anche tanto! Passo dopo passo i beep del gamin si fanno sempre sentire. Ad essere sinceri, i beep che si sentivano di più erano quelli del Polar del Ciano. Aveva impostato il beep per la F.C. Max e suonava per colpa mia. Il suo polar prendeva correttamente la mia fascia cardiaca. Durante la corsa mi sono chiuso in uno stadio mentale nuovo che proprio non riesco ad esprimere. Dentro me qualcosa è cambiato durante questa corsa. Ormai eravamo nel corso dell'ultimo giro. Il rettilineo era quello finale. Vedo il Ciano che alza il ritmo. Sarà un caso, mi avvicino a lui. Lo rialza una seconda volta. Ho capito, gambe andate non posso tenervi. Così sono volato in direzione macchina. FINE!

Una volta finito il tutto siamo rimasti lì a parlare un pò. Devo dire che mi ha fatto un piacere enorme allenarmi con lui. Il perchè? Come ho già detto all'inizio del post ... ho imparato a conoscere un nuovo tipo di allenamento e per di più l'ho fatto in amicizia! Cosa posso chiedere di meglio? ;)

Tornato a casa non ero poi così stanco come pensavo. Il problema è stato il post-doccia. Mi ha totalmente rilassato e la stanchezza ha vinto sull'adrenalina. Nel pomeriggio avrei voluto dormire un pò, ma un impegno imprevisto mi ha fatto saltare il sonno e la sera mi sono messo davanti alla televisione a vedere un film rimandando il mio incontro col mondo dei sogni. Peccato che finito il film ho avuto la brillante idea di accendere il pc ed usare LastFM! Per mia fortuna il sonno ha vinto. Aspettavo anche un sms e mi sono addormentato leggendolo tardi :(

La domenica ho deciso di applicare la regola del riposo e mi sono dedicato alla ricerca di una boa per nuotare in acque aperte. Ora non vedo l'ora di provarla. Mi spiace solo avere dovuto rifiutare l'invito di Adam ma quando lui sarà a nuotare io sarò al lavoro. Uffa :(

Il mio "vero" allenamento di sabato sarebbe stato un lungo di 30Km per la Maratona. Credo però che questo sia stato decisamente molto meglio. Sinceramente non credevo che le mie gambine girassero così bene dopo 45km di bici da corsa.

Riflessione personale: In molti mi stanno dicendo di pensare solo alle gare "sprint" nel triathlon (o duathlon) e non ad altro. Ora, se devo dirla tutta, non sono più così convinto come un tempo. La distanza fatta ieri è superiore alla distanza di un olimpico. Diciamo che l'idea di fare un "2010 Sprint" non è più forte in me come un tempo. Perchè? Ho visto che stavo bene alla fine della corsa. Ero col sorriso sul volto e le gambe andavano bene. Il problema, al momento, resta solo uno e sempre lo stesso: elemento acqua! Ragazzi, che sia olimpico o sprint, se non riesco ad uscirci la bici e la corsa non mi serve a molto. Ho davanti a me due mezze maratone, un duathlon ed una maratona (forse due ma non vi ho detto nulla) nei prossimi mesi. Entrerò nel 2010 combattivo e spero solo che il nuoto sarà un lontano ricordo come problema.


Altro? No ... spero solo che allenamenti simili capiteranno molto spesso in futuro :)

Etichette: , , , , , , , , ,