[Nuoto] Finalmente si vira come si deve!

Ci sono sensazioni che quando entrano nel nostro corpo non riusciamo più a mandare via. Lo stesso vale per le idee. Immaginate quando idee e sensazioni si fondono assieme cosa può succedere? Sabato mattina io l'ho scoperto e l'emozione è entrata dentro me!

Sabato mattina sono andato in piscina presto causa allenamento di nuoto. Avevo in mente di coprire una distanza di circa 2500m però in pratica ho coperto poco più dei primi 1000m dedicandomi ad altro. Andrea, non è possibile! Fai triathlon e non ti esce la virata corretta e se ti esce sbagli il respiro e bevi l'impossibile. Poi non riesci ad uscire dall'acqua e crolli! E' stata questa frase, suggerita dalla mia mente dopo la prima serie da 1000m coperta senza problemi.

Mi porto a qualche metro dal bordo (ero solo in vasca) e comincio a fare avanti ed indietro. La tecnica la conosco bene. La pratica no e lì non posso leggerla sui libri di testo, devo soffrire io e basta. I primi tentativi sono andati non male, ben oltre. Arriva una ragazza che era lì come bagnina e mi dà dei consigli in particolare sulla respirazione. Comincio, da fermo, a controllare il soffio dell'aria dal naso per dosare il tutto. Ho impiegato un pò di tempo ma alla fine ci sono riuscito. Proviamo a virare? Te che dici?

Domanda porta risposta e così mi sono spinto indietro di qualche metro. Sguardo fisso al bordo vasca. Un respiro prima di lasciarmi cadere in acqua. Si parte, destinazione bordo. Respiro, ultima bracciata, giù tutte e due! Ora, spingo ... FUORI! Esatto, senza bere o tirarmi dentro acqua dal naso. Non gasarti, può essere un caso. Arrivo a quattro tentativi su quattro così, direi che può andare. Ora proviamo su un caso reale: la vasca intera andata e ritorno! Pronti, partenza e via! Ricordati bene tutto quanto, sei quasi in fondo ... ora! Ero già in fase di ritorno, spettacolo! Vediamo quanto reggo e se una serie da 250m riesco a farla! La serie sarei riuscita a finirla. Peccato che chiusa la vasca numero otto ero in bagno a fare pipì da quanta acqua mi ero bevuto! Pensate sia tutto? Sbagliato ...

Finito il tutto sono andato al bar a fare colazione e (chissà come mai) il mio amato cappuccio sapeva di cloro. Lo stesso è capitato col dentifricio poco dopo ed anche quando, quasi alle ore 15, avevo davanti a me il mio trancio di pizza chiamato pranzo. Al cappuccio del pomeriggio (ore 17) il gusto era più umano ed il sapore di cloro era diminuito. Fortuna che la sera il tutto è passato e sono riuscito a gustarmi in pieno i sapori della cucina. Dite che ho esagerato con le bevute di cloro?

Questa mattina, purtroppo, non sono riusciuto a sperimentare la virata. Le vasche erano troppo piene e già nuotare è stato un vero combattimento. Non vedo l'ora di riprovare il tutto!

Maggiori informazioni: Virate Nuoto e Tuffo

Etichette: , , , , , , , ,