[Nuoto] Allenamento e respirazione

Ultimamente, nel corso dell'allenamento in piscina, stò concentrandomi su due cose:
I risultati sulla bracciata devo dire che non si sono ancora visti e questo è un bel problema. Diciamo che continuo a cercare di migliorare. Ora sò dove è il problema e quindi mi viene più facile da risolvere.

Ultimamente però stò notando grossi progressi con la respirazione. Avevo il brutto vizio di respirare con la bocca. Ieri ho fatto tutto l'allenamento respirando col naso. Ho fatto una distanza di 1000m divisa nel seguente modo:
Nella serie da 250m senza poul boy un ragazzo in corsia con me è riuscito a mollarmi una gambata nel mio braccio sinistro tra il gomito e la spalla. Ha cominciato a fare un male assurdo ed ho chiuso la serie per rispetto nei suoi confronti. Stavo anche bene ieri e la serie da 500m finale l'avrei fatta più che volentieri. Infatti la serie non doveva essere l'ultima ma la penultima. Volevo fare 1500m ieri sera e non 1000m.

Non avevo fiatone ieri e stavo veramente bene in acqua. Inoltre una base di incazzatura rendeva la nuotata ancora migliore. Unico difetto di ieri era l'acqua a mio avviso troppo calda. Ad un certo punto non era più acqua ma un vero e proprio muro di cemento armato e questo gioco non mi piace proprio.

Etichette: , , ,