[Sport] Quando ti aiuta a crescere nella vita

Nella mia vita lo sport è molto importante e purtroppo scoperto tardi. Ora però non voglio sprecare altro tempo e quindi stò mettendo anima e corpo. Grazie alle sport sono cresciuto davvero tanto e penso di essere diventato anche una persona migliore sotto certi punti di vista. Di questo ero e sono totalmente consapevole. Ieri però ho imparato moltissime cose che forse possono essere utili a tutti e quindi le scrivo. L'ordine di scrittura è quello temporale e non di importanza.

Ore 13: La mia pausa pranzo di ieri l'ho trascorsa in piscina a nuotare. Quando sono arrivato ho visto 5 delle 6 corsie ben affollate. Non mi sono chiesto il perchè e così sono entrato in quella libera con solo un ragazzo. Le prime 5 o 6 vasche sono state tranquille di riscaldamento. Poi, non sò bene come, sono entrato nella sua scia. Il ritmo si è alzato. Dopo una decina di vasche in questo modo lo vedo rallentare ed il segnale è chiaro: vai, ora tocca a te! Al muro mi spingo forte e passo davanti. Il ritmo non doveva essere basso, sentivo il cuore uscirmi dal petto. Il respiro era contenuto e lo gestivo più che bene. Passano 4 vasche con me davanti. Mi sento "afferrare" il polpaccio dalla sua bracciata. Alzo il ritmo e scalcio di più. Siamo quasi a muro. La sua spinta è stata decisamente più forte della mia. Me lo trovo sopra e non più dietro. Fortuna ero carico di ossigeno. Non è più sopra di me. Esco finalmente dall'acqua. Scarico tutta l'aria in corpo pronto a respirare nuovamente. Respiro e valuto se riprendere o no la sua scia. La sua scia non la sentivo più. Chissà dove è il ragazzo mi sono chiesto. L'ho scoperto poco dopo. Ero circa alla fine della vasca e lui era già a metà della vasca dopo. In sintesi ho capito una cosa: se vedi una corsia libera con solo una persona dentro e le altre affollate chiediti il perchè specialmente se il soggetto in questione è almeno sei volte te a livello muscolare.

Running Ore 21: Riunione di squadra podistica come ogni lunedì sera. Dovevamo parlare per la maratona di Domenica e decidere gli orari di partenza per il ritrovo. Finito il tutto uno dei maratoneti del gruppo è uscito con una frase bellissima: Ragazzi, comunque vada la maratona sarò davvero felice di averla preparata e corsa con ottimi amici e persone come voi ... GRAZIE! L'applauso è stato spontaneo ed anche molto sincero.

Idee Malate Ore 21.30: Ricordate la mia "idea malata" a cui ho accennato in altri post? Ho chiamato da parte un ragazzo in privato ed ho esposto a lui il tutto. Siamo stati "imboscati" a parlare per quasi una bellissima oretta. In questo momento continuo a pensare e ripensare a tutti i consigli e lezioni di vita che mi ha dato. E' stata davvero intensa come lezione di vita sportiva. Forse, quello che mi ha spiegato, dovrei riuscire ad applicarle anche nella vita reale e non solo quella sportiva.

Running Ore 22.30: Ci siamo salutati un pò tutti ricordandoci l'appuntamento per sabato e la puntualità. Prima di andare via i ragazzi del gruppo mi hanno stretto la mano e pacche sulla spalla per augurarmi una buona maratona: la mia prima maratona! Le sfide sono state lanciate ed ora vediamo quanto ci metterò realmente. Ho detto scherzando al ragazzo che tiene il record di squadra nella maratona: Immaginati se ti passo e ti saluto dandoti polvere alla mia prima maratona ... poi non mi parli più mi sà :P Mi ha detto di farlo che sarà solo che felice di dare l'arduo compito del record ad una persona che non sia lui :D

Etichette: , , , , , , ,