[Running] Stramilano 2009: EMOZIONE PURA!

La giornata di ieri è stata molto impegnativa. Non sò dire se lo è stato più da un punto di vista fisico o da un punto di vista mentale. Posso dire e confermare che lo è stato. La giornata di oggi posso dire che è molto dura da un punto di vista fisico. Qualsiasi muovimento mi sembra veramente impossibile! Ho addosso ancora una miriade di emozioni che non saprei da quale cominciare. Forse sarà per questo che non ho voglia di fare il classico post lungo e dettagliato.

Dopo aver visto la partenza della "Stramilano dei 50000" ho provato un forte senso di invidia. Tutti i partecipanti andavano per divertirsi, noi dell'agonistica andavamo per sopravvivere in una mezza maratona per le vie di milano. Purtroppo il BlogPoint tanto atteso, situato davanti il castello Sforzesco, non c'è stato. Ho incontrato solamente Cristiano (Stramilano agonia) scambiandolo per il fratello Tom. Ragazzi, non è colpa mia se nelle foto uno ha la barba e l'altro no ... poi nella realtà mi trovo una barba ed io vado a pensare all'altro. Depositata la borsa ed un breve riscaldamento si entra in griglia di partenza.

Lo start è partito ed il tempo è cominciato a scorrere. La partenza però era sempre lontana ed io avevo voglia di correre. Finalmente, sono sotto lo start ... SI PARTE!

Comincio a correre e subito qualcosa non andava. Sentivo la gola secca e le gambe che non giravano. Il primo ristoro dopo circa 1Km di corsa. Preso subito l'acqua e la gola ha ripreso sembianze umane. Le gambe continuavano a sembrare inchiodate. Mi ero imposto di non guardare il garmin per capire tempo e ritmo ed ho mantenuto fede a questo impegno per tutta la corsa. Arriva il "Km5" e mi sento urlare "VAI ANDREAAAAA!!!!" io mi giro "Casssus ... non vanno le gambe :("

Poco dopo, circa al Km6, ho rischiato di finire la mia corsa. Un ragazzo (testa di abbacchio) per superarmi in curva ha messo il suo piede in mezzo in mezzo alle mie gambe e mi stavo ribaltando. Ho fatto fatica a riprendere il ritmo ma tra mille insulti all'altro ragazzo (non solo da parte mia) ho ripreso a correre. Arriva il ristoro dopo. Non riesco ad avvicinarmi a prendere l'acqua. Il ragazzo al mio fianco fà "La vuoi? Io ho finito di bere, è troppa!" la prendo subito e la bevo. Quella che mi avanzava volevo renderla. Mi ha detto "buttala" e così ho fatto una sorta di spugnaggio rapido su di me. Questo episodio è successo in quasi tutti i ristori. Sia da parte mia che ho dato o preso.

Vai andrea ... continua a correre! Prendo un integratore dei miei per andare a compensare il tutto. Il percorso è veloce ed ora cominci a sentire le gambe. Siamo già oltre la metà però. In alcuni momenti mi sentivo perso, non conoscevo la zona e non capivo la mia posizione.

Ad un certo punto, circa al Km17, sento delle urla di incitamento. Un gruppo di ragazzi cercava di sostenere Linus che stava camminando e non sembrava nelle migliori condizioni per correre. Infatti la sera ha scritto un post "stramilano (dopo)" dicendo che non ha portato a casa nessun risultato spegnendo il cronometro. Non condivido per nulla la sua frase "diciamo che se ho finito è solo per non dover spiegare a tutti perchè mi ero fermato." in quanto la corsa è strettamente personale e gli altri dicano quello che vogliono.

Passo dopo passo mi dirigo verso l'arrivo. Quando ero in zona della vecchia fiera ho preso lo spugnaggio e devo dire che è stata una vera salvezza. Nella seconda metà il caldo e l'umidità sono diventati davvero atroci. Ho "mancato" l'ultimo ristoro purtroppo. Il ragazzo al mio fianco aveva l'acqua. La teneva in mano e non la beveva. Ad un tratto gli dico "Me la passi? Non sono riuscito a prenderla ..." Con cattiveria la butta a terra e mi sento dire "E' un problema tuo quello ..." così con netta superiorità sono andato dritto e l'ho mollato lì con l'augurio di cagotto fulmineo!

L'edificio dell'arena è lì davanta ai miei occhi, forza e coraggio ragazzo! Non cedere proprio ora! Il caldo in quel momento era davvero atroce. Il mio pensiero era alla mia bandana che avevo lasciato a casa. Mi avrebbe fatto molto comodo in quel momento. Ormai ci siamo, si costeggia l'arena. Cerco di restare il più possibile dritto e veloce. La gente che applaudiva è stata utilissima, non solo in questo tratto finale ma in tutto il percorso, per giungere sino a questo punto. Anche se probabilmente non reagivamo dentro di noi venivamo caricati. Posso solo dirvi un GRAZIE A TUTTI QUANTI DI CUORE!

Arrivo all'arena. L'adrenalina sale alle stelle! La pista è davanti a me. Uno sguardo al tempo. Ho letto 1h e 39m ... non ho voluto guardare i secondi ed ho dato tutto quello che avevo. Passo sotto il finish ed alzo le braccia al cielo. La musica di fondo era "We are the champions" e da buon fan dei Queen non potevo avere di meglio! Abbasso le braccio e le porto al viso asciugando quel poco di sudore che potevo togliere rapidamente. Stop al garmin. Mi giro e leggo "1h 39m 52s" e sino a lì nulla. Consegno il chip e prendo la medaglia. Quando la metto al collo a quel punto realizzo che ho battutto il mio sogno proibito "1h40m" e stavo per mettermi a piangere. Quando poi ho visto il tempo del garmin "1h38m10s" vi lascio immaginare il mio stato emotivo!

E vogliamo parlare di ieri sera? Quando vedendo, con le ultime forze in corpo, la classifica ho letto "1h38m05s" che cosa ho provato? E' successo così tutto rapidamente che ancora non riesco a rendermi conto del fatto. Ho dentro me, ancora oggi, un puro mix tra adrenalina pura ed emozioni allo stato puro.

Poi ci penso e da un lato mi "incazzo" perchè penso che alla fine 5 secondi potevo in qualche modo non perderli e fare 1h 38m o poco meno scendendo sui 37m. Però alla fine non mi rodo il fegato e sapete il perchè? Alla fine non sò se ho fatto la "furbata" a fare il tempone. Ora sarà più difficile migliorarlo :P

Le emozioni non sono finite però col traguardo! Ho incontrato per la prima volta il buon pimpe (se aggiorni il blog ti linko volentieri) che casualmente era fermo di fianco a me dopo l'arrivo e antherun (Stramilano: nuovo PB, ma...) uscendo dall'arena. Poi dentro l'arena pimpe mi ha presentato un altro BlogTrotter ma sinceramente non mi ricordo il nome, chiedo scusa! Inoltre i complimenti vanno anche ad eli che per la prima volta ha corso i suoi 10K ufficiali in una manifestazione migliorando il suo precedente tempo sulla distanza!

Ho scoperto di avere anche un "Fan Club" di alcuni amici che finita la passeggiata dei 5K mi hanno atteso all'arena! Strette di mano, baci ed abbracci e complimentoni a non finire! Persino oggi in ufficio sono continuati! Quello che più mi fà piacere è che tutti ieri mi dicevano che ero bello fresco e sciolto all'arrivo. In effetti è vero, nel parlare non avevo il fiatone per nulla :)

L'avventura più bella è stata andare assieme al mitico pimpe a prendere la borsa al deposito. Bisognava fare le scale. Non era bello e così gli dico "la vera mezza comincia ora" :D

Finito il tutto nell'arena si è andati a fare un giro in centro a Milano e si ha messo sotto i denti qualcosa. Il pancino era felicissimo. Non oso pensare a quanto puzzavo ieri, riuscivo a sentirmi e questo non è per nulla bello! Dico solo che mentre mangiavo da "NotoFastFoodInPiazzaDuomo" avevo il vuoto attorno e la gente in piedi che cercava di mangiare in qualche modo.

Il problema di base ieri era la vescica. Ho fatto 6 volte la pipì finita la corsa (tra arena e centro milano) e poi anche la sera a casa. In compenso, finalmente, sono riuscito a togliermi tutta la "zavorra" di dosso che nei giorni scorsi. Proviamo a pensare se riuscivo ad allegermi prima di tutto che tempone facevo ieri!

Ieri sera, dopo avere comunicato il tempo via sms ad un mio amico ricevo una sua risposta tutto preoccupato: "Ma cosa ti è successo? Di solito ci metti molto meno a fare 10K ... stai bene?" [...] Avrei voluto vedere la sua faccia quando ha letto la risposta "Guarda che ho fatto la mezza e non i dieci!"

Diciamo che dopo ieri ho avuto la conferma che correre senza musica aiuta davvero molto. Riesco a concentrarmi su di me e sulla corsa e non distrarmi dal resto. Diciamo che potrei cominciare a sostenere il muovimento "No musica in corsa" capendo benissimo il perchè dei miei amici mi guardavano male quando la usavo!

Questa mattina poi le emozioni hanno colto senza preavviso. Mi sono trovato una mail da RunnerPlus inviata dal BELLEROFONTE che mi diceva:
Ciao innovatel, non ci conosciamo, ma ti seguo tramite R+ ed il tuo blog.
Volevo complimentarmi per la Tua prestazione di oggi, so che è antipatico dirlo, ma non ti davo a meno di 1h:45':00", e considerando che come gara, quella di oggi non era facile, il tuo 1h:38':e rotti vale molto di più.
So che stai preparando Padova, spero che ti piaccia, a me come ad altre persone, mi ha lasciato un segno MOLTO positivo, al di là della prestazione che ottieni, te ne accorgerai.
Il bocca al lupo quindi per la Maratona del Santo.
Leo
Credo di avere finito ... che altro dire?

GRAZIE A TUTTI AMICI E NON ... ALLA PROSSIMA!

Etichette: , , ,