[Running] Situazione Emotiva

Se devo essere sincero con me stesso e con gli altri posso dire di avere una sola "paura" per la Maratona di Padova. Quello che mi fà "paura" è che sono tremendamente tranquillo. Non sono rassegnato, sono carico e pronto. Ricordo quando facevo i conteggi per indicare a me stesso quanto mancava all'evento. Ora non mi viene da vivere questo contorno come ansia. Ci siamo e sono pronto. Sapete quale è stata la prima cosa che ho cercato ieri sera da mettere questa sera nel borsone? Si esatto ... l'imodium... che è meglio!

Questa mattina, quando ho letto il post di Giancarlo "Ho preso il Master alla Boston University of Running !!!" ho sentito una scossa dentro me che nemmeno potete immaginare: ALLA CONQUISTA DI BOSTON! Nel post Giancarlo dice una cosa bellissima ed anche quella mi ha dato una carica extra in aggiunta:
Emozioni. Lacrime. Gioia mista a fatica. Correre tra un milione di persone che hanno la consapevolezza di quanto stai dando. [...] Qui non si scherza, qui si va. Cattiveria agonistica. Chi, magari tra mille sacrifici, si è qualificato oggi sa che deve fare onore al pettorale profondendo il massimo impegno. [...]

Giancarlo, se non potevo citarla chiedo scusa ed avvisami che la cancello. Nel frattempo ti rinnovo all'infinito i complimenti per il tuo master alla Boston University!

Etichette: , ,