[Running] Il freddo e la nebbia

Diario: E' da questa mattina che fisso la finestra che mi porta fuori dall'ufficio.

Vedo grigio e poco altro.

La mia mente sà che dietro quel grigio esiste il mio sterrato preferito per la corsa a piedi.

Eppure i miei occhi non lo riescono proprio a vedere. Lo conosco molto bene quel tratto di sterrato.





E' lì che ho cominciato a fare Mountain Bike e poi è lì che ho cominciato a fare running.

Penso a domani ed a giovedì. Sono i giorni in cui mi alleno con la corsa. Fortuna che riesco ad allenarmi in una pista di atletica e quindi nebbia o non nebbia non corro grossi rischi. Rivoglio le belle giornate. Quelle dove finito il lavoro si và a correre in mezzo alla natura.

La pioggia non mi crea problemi. La nebbia, nonostante il suo fascino, è brutta per correre. Non lo sò cosa scatena dentro me. La situazione non migliora molto anche se mi convinco di essere sicuro in pista. Anche perchè un allenamento è un conto, una corsa è ben diversa.

Etichette: , , ,