[MTB] Addio per sempre mio Maestro

Una strana sensazione dentro di me da qualche giorno. Uno sguardo a quel cancello e nulla. Ieri, durante la pausa pranzo, la doccia fredda:
Hai saputo di XYZ? Hanno fatto il funerale l'altro giorno.

Lo conoscevo da anni nonostante lo vedessi da diversi anni. Era giovane. Era malato seriamente. Una di quelle malattie che purtroppo la scienza non riesce a sconfiggere. Ha sofferto anni per riuscire a capire l'origine del suo problema. Gli anni a seguire li ha passati sapendo come sarebbe finito. Non è così che lo voglio ricordare.

Ero poco più che ragazzo (circa 14 anni) quando l'ho conosciuto. Sapevo della sua passione per la Mountain Bike ed il suo amore vero e proprio per il fuoristrada. Mi ha convinto a provare. Non ero capace. Mi ha spiegato ed illustrato prima le tecniche base e poi qualcosa di più complicato per l'epoca.

Il mio amore per i single track tecnici è nato grazie a lui. Mi ha spiegato diversi suoi segreti per la guida istintiva e poco studiata. Mi ha spiegato ad usare l'istinto per tornare a casa. A non prepararmi mai un sentiero a memoria ma di andare di inventiva ogni volta.

Non riesco a non pensare a quel giorno. Quando mi ha invitato a pedalare con lui su quello che da quel giorno è il mio sentiero d'allenamento preferito qua vicino casa. A quando, arrivati a fine del sentiero, abbiamo trovato un bar e ci siamo mangiati lungo il fiume all'ombra una mega fetta di anguria assieme ridendo e scherzando.Mi viene anche in mente un'altra volta che mi ha preso un crampo e non voleva abbandonarmi per tornare a casa. L'ho convinto ad andare ed io sono tornato a casa da solo. Mi vengono in mente un sacco di cose,troppe per riuscire a mettere ordine nella mia mente in questo momento. Un esempio? Tutti i racconti e condivisione di allenamenti fatti ad inizio settimana e le intenzioni per il week end a seguire fatte nella seconda metà della settimana.

Non ho mai saputo se fosse o no credente. Io invece non lo sono. Nonostante questo fatto avrei voluto dargli un ultimo saluto. Non mi è stato possibile perchè l'ho scoperto dopo. Ora lo immagino a pedalare felice non sò dove come sò che piace a lui.
Cercherò di andare più spesso in mountain bike col nuovo anno. Cercherò e mi impegnerò a sentirlo vicino a me ad ogni pedalata.

Non sò che altro dire, forse in questo caso il silenzio è meglio.

Addio mio maestro di Mountain Bike, non ti scorderò mai!

Etichette: , , , , , , , , , , , ,