[Running] Primo allenamento in pista

Sono ancora emozionato da martedì sera. Ho fatto il mio primo allenamento in pista. Proprio così, con la società a cui mi sono iscritto, è possibile andare a correre due giorni a settimana sulla pista di atletica del paese.

Un mio amico (ora ex-collega) mi aveva già detto che la corsa in pista era davvero eterna rispetto a quella reale e mi ero preparato. Probabilmente non abbastanza, l'anello dei 400m è davvero eterno specialmente quando lo si ripete un numero di volte non indifferente.

Purtroppo o perfortuna, dovevo preparare i 6Km martedì e quindi erano solo 15 giri da percorrere. Troppi, non posso dire il contrario. Mentieri!

Il primo giro l'ho fatto da solo in quanto ero l'unico ed il primo del gruppo in pista. Al secondo giro si è unito un altro ragazzo. Ho fatto circa due giri con lui prima che mi fà notare:
Scusa, come mai ogni tanto scatti avanti e poi rallenti?

Perchè mi secca lasciarti da solo e mi fermo cercando il controllo le gambe che vogliono andare. Questa è stata la mia risposta e mi ha detto di non aspettarlo e di allungare altrimenti non miglioro più. Non me lo sono fatto ripetere ed ho cominciato la mia avventura dell'anello in solitaria.

Come potete notare dall'immagine non è andata proprio male la corsa dell'anello. I 6Km li ho corsi bene. Non ho dosato tutte le forze a mia disposizione. In che senso? Arrivato alla fine dell'allenamento mi sentivo ancora con forze nel corpo e nella mente per correre. Ormai ero in doccia e la fame si faceva sentire e così ho deciso di andare a casa.

L'immagine parla molto chiaro di suo. I primi 2km sono stati molto tranquilli ed in compagnia. Poi con l'inizio del "Km 3" mi sono lasciato andare da solo. Quando ho cominciato il "Km 4" mi sono reso conto di aver calato e perso qualcosa rispetto al precedente. Guardo il grafico mi sono reso conto che ho perso davvero molto.

Nonostante il buon tempo al "Km 3" vi stupisco con l'effetto più bello ed emozionante dell'allenamento. La velocità maggiore l'ho raggiunta nel "Km 6" in quanto "provocato" dal mio ipod col nike plus. La vocina mi dava la scansione di quanto mancava "500m" ... "100m" ed ogni avviso forzavo la marcia. La punta massima della velocità l'ho raggiunta sull'arrivo ed è stata di 16,2Km/h e mi è piaciuto il modo in cui l'ho raggiunta. Ho fatto una salita non indifferente.

I singoli tempi intermedi sui 1000m parlano molto chiaro:

Anche i dati finali dell'allenamento non sono per nulla male:

Per i curiosi che vogliono vedere l'allenamento possono consultare il mio profilo su nikeplus ed in particolare la corsa in questione. A mio avviso deve aver sballato il sensore del nike plus perchè quel crollo che segna sul finale non c'è stato e la dimostrazione l'ho guardando il garmin che è molto più affidabile. Inoltre "il più fortunato" avrà la fortuna di ricevere per email dei dati più tecnici dell'allenamento in modo da darmi un parere come se fosse ancora il mio istruttore. Chissà di chi parlo? Dai "persona misteriosa" consolati vedrai anche che non c'è stato quel calo ed altri grafici molto interessanti. La distanza percorsa è leggermente inferiore rispetto a quella rilevata dal gamin (che è molto più preciso essendo satellitare) in quanto non ho ancora avuto la voglia di effettuare la regolazione del sensore. Scusate, ma sono pigro :P

Bene, che altro dire? Alla prossima corsa .... :)

Etichette: , , ,