[Sport] Quando ti vedi svanire i tuoi sogni in un secondo

PREMESSA:

Questo post vuole essere SOLO una valvola di sfogo di quello che ho dentro in questo momento. Potrei andare giù diretto e pesante con alcune espressione o concetti. Chiedo scusa in anticipo. Lo scriverò a getto quindi non ho idea cosa uscirà.

SFOGO:

Senza dare fuori di matto ... voi come vi sentireste se da un secondo con l'altro tutti i vostri sogni andassero letteralmente a puttane?

Dopo più di un anno di allenamenti intensi. Dove quasi tutti i giorni mi sono fatto un culo tanto. Dopo aver imparato che se è il cucchiaio a piegarsi il concetto di meteo non esiste. Dopo aver imparato a vincere i miei limiti e superarli. Dopo aver dovuto fare delle scelte anche non facili. Dopo essere riuscito a perdere parecchio peso per essere migliore nello sport. Dopo aver concluso una praparazione invernale massacrante. Dopo aver inserito una nuova disciplina sportiva per migliorare ulteriomente.

Dopo tutti questi dopo è bastato un solo secondo per mandare a fare in culo tutto quanto. Un secondo dove la macchina dietro non ha frenato in tempo. Quel secondo in cui mi ha preso in pieno tamponandomi.

Tranquilli amici e lettori, nulla di grave. Il problema è che ora sono fermo con un bel collarino e per quanto riguarda l'attività fisica non sò quando potrò riprenderla.

Ormai la bici da corsa e la mountain bike le rivedrò nel 2009 come anche le scarpe da corsa. Sono troppo invasive per la schiena e per il collo. Spero di riuscire a riprendere a nuotare molto velocemente perchè senza acqua vado in crisi d'astinenza. Spero anche di ridurre le perdite sul mio livello fisico raggiunto iniziando in un momento decente la preparazione invernale e recupero dall'infortunio.

HO PAURA DI:

Ho abituato il mio fisico ad un certo regime calorico. Ho paura di non riuscire a fargli capire che non devo mangiare tanto perchè non voglio metter su peso. Non voglio perdere altro tempo nel scendere nuovamente sul mio peso ideale. Ho in mente altri progetti per questi mesi.

Ho abbassato i battiti cardiaci facendomi allenamenti su allenamenti. NON VOGLIO ALZARLI! Con questo ritmo cardiaco basso mi sento davvero a mio agio e mi sento sereno. Se lo rialzo non sò che cosa possa succedere.

CONCLUSIONE:

Non ho la palla di cristallo e non sò come finirà. Le uniche cose che mi vengono in mente è che i sogni che volevo materializzare entro fine anno vanno di sicuro a puttane.

Dei sogni per cui stavo lottando con tutto me stesso e stringevo i denti giorno dopo giorno ignorando moltissime cose.

Etichette: , , , , , , , ,