[MTB] Un tranquillo, ma divertente, venerdì sera su sterrato

Devo dire che lo scorso week end mi sono divertito un sacco dal punto di vista sportivo. Il tutto è cominciato venerdì pomeriggio uscito dal lavoro. Avevo bisogno di staccare la mente nel modo più assoluto e totale. La bici da corsa non riesce a portarmi ad uno stacco tale così ho preso la mountain bike.

Il giro di venerdì sera è stato molto bello e particolare nonostante sia stato non molto lungo. Ho fatto circa un 30Km e poi son dovuto rientrare in modo forzato. Il percorso di allenamento lo conosco a memoria. Normalmente mi sarei annoiato visto quanto è piatto ed "inutile" ma le novità non sono mancate. Il sentiero era diverso. Non era del solito colore di sterrato. Era bianco, un bianco vivo. Inoltre anche il fondo era diverso. Non era il solito fondo secco con un pò di sassolini. Era viscido e la bici usciva a volte dalla traiettoria prevista. No tranquilli, non è nevicato a metà maggio. Avete presente i soffioni? Ecco, era ricoperto da i loro semi il terreno. Vi assicuro, davvero divertente!

Le novità di venerdì sera non sono finite. Ad un certo punto ho lasciato il sentiero noto per prendere un "sentiero di mezzo" per agganciarmi ad un altro sentiero principale e pedalare lungo il fiume adda. Ero il primo mtb-biker a fare quel sentiero in quelle condizioni. Moltissima sabbia copriva la strada. Ero il primo per davvero. Nessun solco di ruota da mountain bike. Solo un sacco di orme di trattori e moto. E' stato faticosissimo ma ciò non vuol dire che non sia stato divertente. Togliere la verginità ad un sentiero è troppo bello.

Prima di decidere un rientro forzato a casa ho avuto modo di divertirmi parecchio. Ho fatto un paio di giri su una pista da motocross e non sono riuscito a finirla senza scendere, ma prima o poi ci riuscirò. Ho dato una craniata (grazie casco per avermi salvato il cranio per l'ennesima-volta) ad un ramo. Ero indeciso se riuscivo a passarci sotto oppure no. Per la cronaca ci sarei riuscito. La ruota posteriore è stata alzata da un sasso che non si vedeva e magia ... impatto! Oltre a questo, un pò di slalom di sassi, qualche bunnyhop e che altro? Ahh ... si ... tante "cazzate" che rendono la mountain bike molto divertente ogni volta senza precedenti!

Prima dicevo che sono dovuto rientrare per forza di causa maggiore. Tranquilli, non sono caduto e non ho forato. Scusate, una mini pausa per toccarsi le palle. Ok, torniamo a noi.Son dovuto rientrare perchè ho subito l'assalto di moscerini inutili ed insignificanti. Avevo le braccia e gambe piene. Dovevo ripulirmi ogni istante e pizzicavano lo stesso. La cosa bella che avrei potuto conoscere anche una ragazza, che non era nemmeno male, perchè ha cercato di fermarmi per avvisarmi che era pieno di moscerini. Le ho detto a distanza grazie e nemmeno mi sono fermato. Il perchè? Ero già pieno e volevo mettere la parola fine a questa agonia. Ok, temo che qua qualcuno (o meglio qualcuna) possa venire e picchiarmi ... ma tranquilli ... ci torno su quel sentiero a breve ... anche perchè è l'unico che abbiamo per fare mountain bike qua attorno a casa.

Arrivato a casa ho dovuto mettermi subito in doccia. Ero pieno, persino all'interno della maglia intima.

Finita la doccia mi sono messo in cucina a sfornellare. Ero troppo felice del fatto! Che bello mettere le chiappe su sterrato! Quando si è in mezzo alla natura e si riesce a vivere tutto l'ambiente che ti circonda si è davvero al settimo cielo e non esiste nulla di meglio!

Per quanto riguarda il "Sabato Sportivo" lo racconto un altra volta. Vi aspetto :)

Etichette: , ,