Quando mangiare una pizza diventa una vera impresa

Quanto segue vi garantisco che è realmente successo nonostante possa sembrare a dir poco assurdo ed impossibile. Ancora non ci riesco a credere ma è successo! Vi racconto tutto passo passo. Userò il tempo presente per farvi inserire meglio nella storia ...

Sò bene che nella situazione classica sarebbe dovuto succedere:

Purtroppo teoria e pratica non vanno in sintonia nemmeno in queste cose banali ....



Martedì 01 Aprile:

Siccome il mio amico Teo è a casa da solo in questi giorni abbiamo deciso di fare una bella spaghettata questa sera per stare un pò in compagnia. La sera però abiamo avuto voglia di pizza ed abbiamo deciso di cambiare programma. Peccato che la pizzeria del paese è chiusa proprio al Martedì e così siamo dovuti restare sulla teoria della spaghettata. Possiamo fare per domani sera quando esco da spinning, che dici? La mia idea è stata subito accettata ed abbiamo deciso che pizze prendere così da prenotarle nel pomeriggio e non aver problemi la sera.

Mercoledì 02 Aprile - Ore 18.30:

Dovevo andare da una mia amica a sistemarle un problema con FileZilla e così ho deciso di fermarmi a prenotare le pizze visto che era di strada.

A (innovatel) : Salve, vorrei prenotare due pizze per le 21 circa.

B (signora che lavora alla cassa): Salve, mi dica pure le pizze!

A: Una Pizza1 ed una Pizza2

B: Va bene, sono 15€ ... dieci minute e sono pronte

A: Scusi??? Tra dieci minuti sono le 18.40 non le 21!

B: Quindi devo farle più tardi?

A: Veda un pò lei ... ad ogni modo se per voi viene più comodo quando esco dalla palestra vi chiamo così potete cominciare!

B: Va benissimo, grazie mille.

Mercoledì 02 Aprile - Ore 20.45:

Esco dalla palestra e prendo in mano il cellulare. Faccio il numero e sento squillare libero ...

A: Salve, sono XYZ ... volevo informarvi che sono appena uscito dalla palestra e stò arrivando

B: No no ... non si disturbi ... le stiamo portando noi in questo momento le pizze a domicilio

A: Scusi, a che indirizzo visto che non l'ho proprio dato?

B: Ahhh ... lei non è ABC? <silenzio> Ahh no .... ho capito. Lei è il ragazzo della palestra!

A: Si, arrivo.

Mercoledì 02 Aprile - Ore 20.50:

Entro in pizzeria e trovo il deserto

A: Salve

B: Salve. Le sue pizze sono quasi pronte

A: Ok

Passano 5 minuti e vedo partire il pizzaiolo con la macchina a portare via un sacco di pizze. Attendiamo ...

Mercoledì 02 Aprile - Ore 20.55:

Entra in pizzeria una ragazza e saluta la signora della cassa.

B (sempre la signora) : Salve

C (la ragazza): Salve, vorrei una pizza3 ed una pizza bianca col crudo

D (il pizzaiolo): Leggi bene il menu, noi non abbiamo una pizza che si chiama bianca (ed il tono era seccato)

C: Guardate che "pizza bianca" si intende senza pomodoro

D: Ah, e non potevi dirlo prima?

 Mercoledì 02 Aprile - Ore 21.10:

B: Ecco, le tue pizze sono pronte. Sono una Pizza1 ed una PizzaAssurda.

A: Guardi che io ho ordinato Pizza1 e Pizza2 non PizzaAssurda

B: Si, giusto ... chiedo al pizzaiolo

D: Si, è giusta la pizza. Sono molto simili e quindi mi son confuso.

A: Arrivederci e grazie

Mercoledì 02 Aprile - Ore 21.15:

Arrivato a casa del mio amico con le pizze ho scoperto che le due pizze erano corrette e fortunatamente erano buone e non pensanti da digerire due giorni dopo come l'ultima volta.

Nota Finale:

Lo sò, a leggerlo viene da ridere ... ma a viverlo mi veniva, oltre che gli istinti omicidi, da piangere :(

Etichette: , , , , , , , , , , ,