[MTB] Ritornare alle origini e confrontarsi col futuro

Era davvero tanto tempo che non mettevo seriamente il culo su una mountain bike.

Era davvero tanto tempo che non sentivo più i sassi sotto il culo scuotermi da una parte e dall'altra.

Era davvero tanto tempo che non provavo più certe emozioni.

Era davvero passato troppo tempo dall'ultima volta e non potevo più resistere!



Detto ciò, vi racconto cosa ho fatto di bello sabato scorso! Dopo essermi svegliato alle 5 per andare a fare il turno di volontariato, quando sono tornato a casa alle 8 ho visto la bella giornata ed ho deciso di cogliere la palla al balzo. Non ho portato a spasso Sally perchè il giorno dopo sarei dovuto andare a fare il Ghisallo e quindi per la legge della compensazione ho deciso di prendere la Mountain Bike.

Se la si guarda così, sembra una super altimentria ed invece sappiate che il percorso è praticamente piatto salvo qualche dislivello veloce e rapido.

Quando sono partito da casa, non avevo in mente di coprire tutto quel percorso ma solo una piccola parte. Poi quando ero fuori mi sono fatto prendere la mano e cosa ti devo dire? MI SONO DIVERTITO UN SACCO!

Riassumo in sintesi in cosa consiste questo percorso: Partendo da casa mia, si prende il canale vacchelli e lo si segue sino alle sue chiuse per poi passare sul fiume adda e puntare alla conquista di lodi. Una volta messa la "bandierina" a Lodi è possibile girare la bici e tornare a casetta!

Andiamo un attimo nei dettagli:

Ovviamente la parte centrale è quella che preferisco. Non c'è da discutere. Il tecnico mi piace davvero tanto e specialmente questo. Non è da sottovalutare nonostante sia pianura. Non bisogna farsi distrarre da nulla nonostante i rumori dall'esterno o la bellezza della natura può trarre in tentazione.

Se siete arrivati sono a qua, vi state chiedendo il perchè del titolo. Il perchè è molto semplice ma anche molto personale. Quando, circa 10 anni fà, ho imparato ad andare in Mountain Bike sono cresciuto su questo percoso ed eccovi spiegato il perchè amo i single track e le cose tecniche e veloci. Il confronto col futuro è anche lui semplice. Mi è piaciuto confrontarmi con i ricordi delle prime volte che lo facevo. Inoltre, sempre pensando al passato, mi è tornato alla mente chi mi ha spiegato questo bellissimo giro. Il mio "primo maestro di mtb" e mi spiace davvero tanto non poter più pedalare con lui e durante il percorso ripensavo alla prima volta che abbiamo fatto questo giro assieme. Quanti ricordi dentro di me e convinto di quello che avevo per la mente, ho dedicato dentro di me il giro a lui.

Non vedo l'ora di ritornarci e divertirmi ancora come un bimbetto! Scommetto che prima della fine del post, ovvero tra poche righe, vorreste qualche dato di viaggio:

La cosa che mi fà davvero piacere è la frequenza cardiaca. Ultimamente stò notando che la sua media negli allenamenti è molto più bassa rispetto allo scorso anno e la cosa mi piace molto.

Devo prepararmi bene questo giro, tra poche settimane ci porterò una mia Amica ad allenarsi e quindi è giusto che non faccia figure e/o errori sul percorso. Altrimenti chi la sente se la faccio sbagliare.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,