[BDC] Lottare per quel metro

Questo post nasce da una riflessione sviluppata in un post allenamento di qualche settimana fà assieme all'amico Guslo, la guslo-omina ed il guslo-omina-brother in quel della svizzera. Durante questa stagione, vuoi meteo o altri impegni, ho avuto modo di fare pochissima montagna e questo mi spiace davvero tanto. Tra i diversi allenamenti mi sentivo veramente in forma quella domenica anche se ero consapevole che sarei tornato a casa con qualche bastonata in salita. Il giro e la svizzera sono davvero stupendi. Da fare un pensiero per andarci a vivere. NeXuS non odiarmi, ma la svizzera è meglio della corea :P

La prima salita era su suolo Italiano e devo dire che mi sono stupito di me stesso perchè non l'ho sofferta. Tra una risata e l'altra siamo in svizzera. La prima salita è lì.

Stavo parlando con la guslo-omina e vedo il guslo partire. Continuo a salire tranquillo. La guslo-omina mi dice di farmi la salita e godermela. Indurisco e scatto. La ripresa del guslo è partita. Sono sotto la sua ruota. Affiancarlo  è stato bello, portare la mia ruota davanti alla sua ancora meglio. Arrivare primo su allo scollinamento non ha prezzo. La scena si è ripetuta anche su una seconda salita ed è stata stupenda.

La terza salita sapevo che era differente. Mi era stato detto che era meglio l'ignoto che avere dei dettagli. Ero lì a parlare con la guslo-omina e vedo il guslo partire. Mollo lì la guslo-omina senza nemmeno dirle mezza parola e lei prosegue a parlare da sola mi sà. Mi attacco alla ruota del guslo. La salita è entrata nel vivo, la prima rampa si vedeva. Volevo stare il più possibile attaccato alla sua ruota. Indurisco, mi alzo e scatto. Sono affiancato. La salita non vuole ciò e mi stronca. Un 15% non me lo aspettavo e così vedo il guslo allontanarsi. Dovevo stare attento a non cadere. Ero troppo duro come rapporto e facevo fatica. Ho ripreso la bici ed ho trovato il ritmo. Ormai era tardi, il guslo era impossibile riprenderlo.

E' stata una bellissima esperienza. Ho perso l'ultima salita, ma ho guadagnato un sacco di esperienza. E' la vita, dove le sconfitte fanno crescere.

Se sono riuscito in questa impresa è solo per un motivo. Ho perso quasi un bel 10Kg e si sente non averli addosso.

La domanda sorge spontanea: visto che non sei un professionista, meglio quel metro o una bella carbonara tra amici? Bhe, mi spiace per gli amici ma quel metro è meglio!

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,