[ICE] In Case of Emergency: i numeri per le emergenze

L'altro giorno ho ricevuto la seguente email dal mio collega e mi sembra corretto segnalarla qua sul mio blog per contribuire alla diffusione della notizia riguardate l'ICE. Generalmente le notizie che arrivano per email non le pubblico o giro, ma questa merita un posto di rilievo in quanto è sostenuta dalla Protezione Civile Roma. Siccome posso contribuire con pochissimo impegno, non vedo perchè non farlo.

Ecco il testo:
SERVIZIO SOCIALMENTE UTILE PER IL SOCCORSO ALLA PERSONA

Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto spesso, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile, ma gli operatori non sanno chi contattare tra la lista interminabile dei numeri salvati nella rubrica.

Hanno quindi lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.

Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (In Case of Emergency).

E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona che operatori delle ambulanze, polizia, pompieri o primi soccorritori potrebbero contattare. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare la definizione ICE1, ICE2, ICE3, etc....

Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.

E' una buona idea ed è anche promossa dalle autorità preposte al soccorso.

Fate circolare la notizia in modo che questo comportamento diventi un'abitudine diffusa.

Protezione Civile Roma
www.rnsroma.it

Personalmente è quasi un anno che ho dei numeri ICE nella mia rubrica telefonica e fortunatamente non sono mai serviti. Son spesso fuori a fare sport o in macchina, non si può mai sapere cosa può succedere nella vita. Resta il fatto che se dovessi farmi male in zona, potrebbero venire a soccorrermi dei miei amici e quindi sanno già chi chiamare, ma è meglio non correre dei rischi.

Penso che occurare qualche posizione della propria rubrica del telefonino non faccia per nulla male se la causa è giusta e motivata! Ragazzi, non siamo più ai primi cellulari dove si avevano le posizioni della memoria contate ed i numeri da inserire andavano decimati! Su su ... un pò di buon senso!

Per i più critici, ecco la storia dell'acronimo ICE: In Case of Emergency
Era il maggio 2005, quando il paramedico Bob Brotchi ha concepito il concetto di ICE: In Case of Emergency. Grazie alla sua idea la polizia, i vigili del fuoco, medici e paramedici possono identificare le persone da contattare in caso di una emergenza medica.

Avendo fatto diversi anni in emergenza, non posso ignorare l'iniziativa. Quello che non capisco è come mai non ho mai pensato di scriverlo prima questo post. Forse perchè la davo come notizia scontata? Se fosse così mi spiace, su certe cose non bisogna mai dare nulla per scontato.

Ora, fammi un favore anche se magari non ci conosciamo, prendi in mano il tuo cellulare ed inserisci almeno un numero ICE. Se avete persone anziane in casa, fatelo anche sui lori cellulari. Senza magari spiegargli tutto quanto, ma sappiate che avrete fatto una buona azione.

Qualche consiglio su come scegliere secondo me i numeri ICE:

Per maggiori informazioni su "ICE: In Case Of Emergency" vi consiglio di leggere i seguenti link:
ICE (In Caso di Emergenza) (WikiPedia IT)
In case of emergency (WikiPedia EN)
Bob's idea has global impact (Cambridge News )

Etichette: , , , , , , , , ,