[Riflessione] I “capitoli” della vita …

L'altra sera, mentre parlavo con una persona, è uscita la frase "[...]è stato un bel capitolo[...]" ed io ho risposto che lo era stato anche per me. Poi mi sono fermato a riflettere ...



... quante volte usiamo l'espressione in questione:
E' stato un bel capitolo della mia vita ...

Forse la uso poco perchè non ho molti "capitoli" nella mia vita. Di solito le cose che tendo a fare sono poche perchè applico il criterio:
Quel poco cerco di farlo bene, altrimenti non avrebbe senso farlo! Dò il massimo di me e speriamo di migliorare!

A volte il massimo però non basta o non serv più. Il capitolo si chiude. Non capisci il come o il perchè ma succede. E te, cosa fai? Le possibilità son molte. Si può tentare di tenerlo aperto in ogni modo, si può lasciarlo chiudere in maniera spontanea oppure si può "giocare sporco" per forzare la chiusura. Il perchè? Non è dato saperlo, ma purtroppo accade.

La frase che a volte mi lascia male anche se è l'unico modo per andare avanti a vivere è:
Ho fatto "entrare" un altro capitolo per occupare il vuoto ed anche volendo non c'è più posto per il precedente ...

Quindi vuol dire che un capitolo chiuso non lo è? A volte, guardandomi indietro anche di pochissimo, penso che certi capitoli avrebbero potuto restare aperti. Altri invece no, è giusto chiuderli.

Chiudere un capitolo però non è così facile. E' come buttare via o negare una parte della propria vita di punto in bianco senza sapere cosa ci riserva il futuro. A volte nemmeno sai perchè lo fai, ma sai che "razionalmente" devi farlo anche se non lo vorresti. Una volta che lo hai chiuso soffrendo, ti chiedi se è stata la scelta giusta o se un'alternativa era possibile.

Una mia teoria l'ho in argomento. Se ci tieni davvero ad un "capitolo di vita" forse dovresti tenerlo stretto per non farlo scappare via. A volte, nonostante l'attaccamento, bisogna avere il coraggio di "lasciare" ed andare avanti "soffrendo" per la scelta. La paura di deludere "quel capitolo" andando avanti a viverlo può essere davvero tanta e la scelta forse è sbagliata.

La vita ha solo un senso di marcia avanti e dobbiamo viverla in questo modo! Poi ci si ferma a pensare a ciò che abbiamo fatto, alla propria storia, al proprio passato, a quello che non volevamo passare, a quello che abbiamo passato, a quello che non volevamo far passare al mondo ed a quello che hai fatto passare al mondo. E ti chiedi:
Puoi considerare davvero chiuso un capitolo in cui credi ed a cui sei legato?

La prima risposta che mi verrebbe da dire è che "purtroppo" non è una domanda matematica a cui la risposta la si trova con una formula. Si tratta di vita reale e qui sono i sentimenti possono trovare una risposta al di fuori di ogni teorema o formula. Il problema? Usarli può essere pericoloso ... :(

Etichette: , , , , , ,