Riflessione: quando muoversi è troppo tardi …

La discussione nasce da un fatto successo ieri sera mentre andavo a casa di LadyChobin. Il fatto si è risolto bene, ma è stata solo una questione di pura fortuna!



Parto da casa mia poco prima delle nove per andate a casa di LadyChobin. Il rettilineo che porta a casa sua è buona parte su tratto urbano. La gente però ignora questa dettaglio ed il fatto che il limite sia a 50Km/h. Generalmente un 20 o 30km/h in più le macchine non si negano di farli. Chi, povero pirla come me, rispetta i 50km/h rischia ...

Ero lungo quel rettilineo. Ad un certo punto metto la freccia per svoltare. Dai miei 45km/h incomincio a diminuire la velocità.

Ero davanti alla svolta.

Praticamente ero fermo.

Poco prima di fermarmi mi è scappato l'occhio allo specchietto di sinistra.

Una jeep ha superato la colonna e me la sono trovata sulla mia sinistra.

Ero fermo.

Non potevo muovermi in tempi "sensati"

Davanti a me, nella svolta, una macchina stava uscendo

Non potevo buttarmi dentro

Fortunatamente la macchina capisce la situazione

Io riesco a lanciarmi dentro

La macchina riprende la sua posizione ed esce

La testa di cazzo della Jeep è andato via come se nulla fosse

Le altre macchine dietro di me erano rimaste lì immobili

Sinceramente non sò quale stella devo ringraziare

E' andata bene ed anche tanto

E la prossima volta?

Gente ... NEL TEMPO LIBERO IMPARATE A GUIDARE CON LA TESTA E NON COL BUCO DEL CULO!!!

Il problema di base, secondo me, è la società in cui viviamo. Ammazzi la gente perchè sei ubriaco e si arriva agli eccessi che ti danno una "vacanza premio" in un residence al mare ... se questo è l'esempio che si vuole dare...poi non si vengano a piangere le situazioni drammatiche!

Se in Italia dovessero cominciare a regalare i pacchetti premio "Ritiro patente & carcere" per ogni cosa che porta pericolo sulla strada i nostri cari e simpatici pirati della strada avrebbero una vita molto meno permissiva. Si arriverà poi così all'assurdo di aver le strade vuote? Ci pensate che bello? Pochissime macchine in giro per le strade e che sanno guidare: un sogno davvero proibito dati i tempi che corrono!

Scrivendo, mi è venuta in mente una cosa ... e se fosse lo stato Italiano a non volere questa rigidità estrema per poter vendere più carburante? Dato il costo del petrolio negli ultimi giorni (quasi 100$ al barile) non ci sarebbe nemmeno da stupirsi di questo. La nostra bella Italia a cosa andrebbe in contro?

Ormai non sò più che pensare ... però ribadisco il concetto: IMPARATE A GUIDARE CON LA TESTA!

Etichette: , , , ,