[HowTo] Rimuovere Ubuntu è una cosa saggia …

... questo post si origina con una idea malata che ho avuto l'altro giorno. In pratica avevo fatto una serie di cose divertenti su Fedora ed ero giunto alla conclusione che ci mettevo meno a re-installarla che a ripulirla. Il neurone però ha suggerito ben altro ...



... la sua idea è stata molto semplice:
Ue ciccio, perchè non provi a metter su una "bella" ubuntu 7.10 visto che tutti parlano bene???

Detto questo, mi sono fatto convincere. Ad essere sincero non avevo molta voglia di discutere col mio neurone così gli ho dato ragione abbastanza velocemente.

Ho cominciato il download di Ubuntu 7.10 (via bit-torrent) ed una volta finito l'ho masterizzata pronto per cominciare l'installazione. Cosa scopro? Che il supporto LVM non è presente nella versione Desktop.

Apri google e comincia a ravanare. Cosa scopro? Che esiste una versione di Ubuntu 7.10 con il supporto LVM e si chiama Ubuntu Alternate.

Per chi non lo sapesse, ecco le caratteristiche della versione "Ubuntu 7.10 (Gusty Gibbon) Alternate":

Ecco il motivo per cui ho deciso di scaricare la versione in questione. Lanciato il download, ho deciso di andare a farmi una doccia. Si vede che son cresciuto a "Pane & TopGun" quando ero piccolo e non solo. Una volta tornato cosa scopro? Era saltata la connessione ed il download interrotto. Ritornata la connessione, il download ha ripreso. Formatto il cd con sù la versione Desktop e finalmente la masterizzo.

Perla 1: L'installazione finalmente è partita. Configuro il tutto e comincia a copiare i pacchetti su disco e scompattare. Guardando l'installer testuale l'installazione era da manuale. In che senso? I pacchetti andavano via lisci uno dopo l'altro e la percentuale andava in aumento. Il problema? Guardando il log della console "ALT+F4" era un messaggio di guerra unico : "Error ... " Intimorito che il problema fosse l'immagine corrotta causa crollo della portante vado a riscaricarla. Scaricato altre due volte, masterizzato come minimo 3 o 4 volte stessa situazione. Ovviamente ho cambiato anche il supporto di masterizzazione. Ieri sera, mentre ero al LOLUG parlavo con un ragazzo. Stessa situazione anche lui. Domandina di riflessione:
Che forse sul sito ubuntu vi sia una iso corrotta e quindi non valida per l'uso finale?

Perla 2: Ormai l'idea di installare la versione con il supporto LVM è andata a farsi benedire. Mettiamo la versione Desktop. Scarica, masterizza e tutto liscio senza il minimo problema. Nel mondo teorico sarebbe andata così, purtroppo viviamo nel mondo reale. Che succede? Stessa situazione dell'alternate. I pacchetti andavano via lisci uno dopo l'altro e la percentuale andava in aumento. Il problema? Guardando il log della console "ALT+F4" era un messaggio di guerra unico : "Error ... " questa volta, cresciuto dalla precedente installazione, ho ignorato il fatto e sono andato avanti. Nonostante il log fosse sempre più da "guerra atomica" l'installazione è stata "completata con successo" (ma è pirla???) e mi ha detto di riavviare per partire in Ubuntu. Temevo non partisse ed invece è partito. Domandina per chiudere la perla:
Sarà per questo motivo che l'installazione di Ubuntu è considerata tra le più facili e che non dà mai problemi?

Perla 3: Ieri, a sistema "installato" se così si può dire, ho deciso di provare ad usarlo. Graficamente carino e abbastanza rapido e fluido. Dopo poco appare l'icona che avverte dell'aggiornamento. Facciamolo, sono solo 90Mb da scaricare. Finisce senza errori anche nella console. Bello. Passano pochi minuti e mi riappare l'icona. Voleva scaricarmi gli stessi 90Mb di prima per aggiornare il sistema. Ma è scema? O megli, è ulteriormente scema? Bhe, però è facile come distribuzione. Hai tutti i pulsantoni bellissimi da cliccare!

Ora, rispondo al dubbi di molti che mi conoscono:
perchè hai deciso di provare Ubuntu quando ormai son due anni che sei felice con Fedora?

Risposta molto semplice.
Non essendo più uno smanettone come ai vecchi tempi, causa altri impegni di vita che son venuti crescendo, non mi interessa più molto una distro con cui giocare o altro. La menata di Fedora è semplicemente una a mio avviso: ad ogni nuova versione devi fare il piallatone per installare la nuova release. Con ubuntu questo non succede. Appare il pulsantone ed in automatico fà tutto lui ed a detta di molti senza il minimo problema!

Ci credo che non dà problemi! Se già all'installazione ignora i messaggi di errore, figuriamoci in un aggiornamento massiccio cosa può fare!

Vorrei porre un questito conclusivo del post:
Che senso ha dire "Evviva Ubuntu perchè è facile da usare" quando sotto si ha l'instabilità di sistema più assoluta? Partiamo dalle iso corrotte da scaricare per poi passare ad un'installazione che ignora i problemi sul base-system (quindi il cuore del sistema operativo) per poi scaricare ed aggiornare due volte gli stessi pacchetti perchè non li rileva. Scusate, ma io come altri il pc lo uso anche per lavorare e quindi una cosa (distribuzione non lo merita come termine) del genere non la voglio sul mio portatile!

Una cosa è certa: quando torno da spinning stasera sò esattamente cosa fare ... ed anche senza il minimo dubbio! Gente, non odiatemi se vi ho "smontato" la vostra ubuntu ma la situazione non è delle migliori a mio avviso!

Meditate gente ... ... ... Get FEDORA because it's better ;)

Link Utili:
Ubuntu
Download Ubuntu
Ubuntu Releases
"Ubuntu 7.10 (Gusty Gibbon)" Releases

Etichette: , , , , ,