[BDC] Quando è il 50 a dettare legge!

L'altro pomeriggio sono uscito a fare un giro di allenamento tranquillo! Non avevo nessuna pretesa. Velocità o distanza non interessavano. Volevo solo divertirmi. Qualcosa però non è andato come previsto ...



Comincio il mio giro di allenamento in solitaria. Dopo una ventina di minuti, si aggancia alla mia ruota un ragazzo. Ero contento, almeno non ero solo!

Nonostante il sole del pomeriggio, l'aria era molta. Fresca ma il vento non dava tregua. Sempre frontale o laterale e tenere una velocità decente non è stata una facile impresa come può sembrare! La mia speranza iniziale era un cambio per poter recuperare!

Passa un pò di tempo ed il simpaticone era sempre dietro nella mia scia. Il vento era sempre lì frontale e non voleva dar segni di mollare. Ad un certo punto il simpaticone del momento capisce che nella sua attuale posizione la scia non viene sfruttata tutta. Il suo neuorene decide di avvicinarsi e mettersi al mio lato un attimo indietro. In questo modo resta tutto coperto dal vento ed ha il vuoto che gli faccio io.

Se quello che ha fatto mi stà o no bene non voglio discuterne. Ad un certo punto il tipo comincia a parlare. Scusate, il termine giusto è "comincia a blaterare" senza motivo. Sintetizzo il suo "discorso" in punto:

Ovviamente io non l ho degnato di risposta perchè un "simpaticone" così non capita tutti i giorni di incontrarlo. Il signor "il mio allenamento è valido" era talmente allenato che nemmeno per il cazzo ha pensato di provare a fare un allungo di cambio con tutto quel vento. Nella scia altrui si stà così bene, perchè non approfittarne?

Dopo circa 4km in quelle condizioni, il mio impianto acustico era distrutto. A me piace pedalare in silenzio e/o senza un tritamaroni del genere! La chiaccherata tra amici ci stà bene, ma chi cavolo ti conosce? Ero col 34 davanti. In maniera istintiva ho spinto su il 50. Non ho fatto "numeri da circa" ... ho semplicemente alzato di poco la frequenza di pedalata ed aumentato l'intensità di spinta sui pedali. Lui era già col 50 (o 53 non sò) sù e non poteva fare molto. Bastarono pochi attimi per prendere velocità. Non volevo fare il vuoto. Volevo separarlo quanto basta per farlo uscire dalla mia scia e metterlo faccia a faccia col vento. Fatto! Il vuoto si è fatto da solo! Il super allenato non ha retto l'impatto del vento ed ha perso di colpo velocità. A quel punto ho fatto il vuoto. In santa pace, nel silenzio del vento, son tornato a casa!

E' stato bellissimo buttar sù il 50 e dettare legge ... se sei dietro ... stai attento ... non puoi sbagliare ;)

AVVISO PER TUTTI: Se vuoi uscire in bici da corsa con me o ti vuoi agganciare mentre mi alleno non è un problema. Evità però di dare sfogo alla tua "logorroicità" e/o la tua mania di protagonismo. Il "bla bla bla" non mi importa nulla ... anzi ... mi trita e non poco! Pensa a darmi una mano a tritare l'asfalto ... che è meglio! Come ho già detto, a me in allenamento piace ascoltare il silenzio, la pedalata, il mio fiato, il mio cuore, la natura e tutto quello che mi circonda! Ovvio, se sono fuori con un amico ... la chiaccherata di qualche minuto ci stà tranquillamente ma non un monologo della serie "io sono l'onnipotente e te un povero sfigato" ... ma per favore ... mollami e lasciamo in santa pace! GRAZIE!!!

Etichette: , , , , ,