Pinerolo: l’inizio delle vacanze! [ Parte 2 ]

Nel post precedente (Pinerolo: l'inizio delle vacanze! [ Parte 1 ]) ho raccontato la giornata di venerdì e sabato a Pinerolo! Ora vediamo di raccontare gli ultimi due giorni di ferie in terra piemontese!



Domenica 09 Settembre:
Con la Simo eravamo rimasti di vederci "al pino" (dicesi Piazza Marconi di Pinerolo) verso le 11 del mattino. Però di stare in camera a rilassarmi non mi andava così sveglia alle 7.30. Una lavata veloce ed una colazione molto abbondate e poi via per le viette di Pinerolo per vedere il più possibile della città. Alcuni posti li avevo già visti la sera prima passeggiando in gruppo. Mi erano piaciuti davvero molto e così ho deciso di rivederli questa volta munito di macchina fotografica e non lasciandola a casa come il giorno prima! Gira di qua ... gira di là ... son uscite davvero tante fotine di Pinerolo! Arrivata l'ora di incontrami con la Simo e Giulio, son andato all'ormai famoso pino!

Pronti partenza via! Siamo partiti e mi hanno portato a vedere il lago di NonMiRicordoIlNome. Simo, come si chiama? Proprio non mi ricordo! Arrivati al lago, abbiamo parcheggiato ci siamo messi a fare una bellissima passeggiata in riva al lago e come potete vedere dalla fotografia, mi stavo godendo il relax più assoluto! Cammina e cammina (ovviamente chiaccherando e ridendo come matti) la fame si è fatta sentire così siamo andati a mangiare al bar vicino alla macchina. La situazione in quel bar è stata molto comica! Come prima cosa abbiamo dovuto prenderci il tavolo e le sedie da soli se volevamo mangiare e poi con calma le varie attese per avere le cose! Regnava il caos più assoluto! La cosa bella è che ogni volta che sentivi chiedere il menù ad uno dei ragazzi che lavorava lì, era un menù diverso! Sembra davvero strano, ma giuro che è così! Era tanto tempo che non mangiavo più gli agnolotti e devo dire che son sempre buoni! Il dolce, di cui ignoro il nome, è un dolce tipico piemontese a detta della Simo a base di cacao. Ovviamente, seguendo le più rigide diete ciclistiche, l'ho preso subito! Finito di mangiare (oltre ad essermi arrabiato con la Simo e lei sà perchè) mi volevano portare a vedere due posti. Il tempo però bastava solo per uno. Ho fatto scegliere a loro in modo da non sbagliare!

Il posto vincitore del consorso è stata la Sagra di San Michele! Quando mi hanno detto "Andiamo a vedere la Sagra di San Michele" al momento pensavo ad una fiera o festa di paese che si svolgeva in quei giorni. Non mi sarei mai aspettato un bellissimo posto da visitare! Arrivati lì possiamo dire con la massima certezza che trovare un posto auto è stata una vera e propria impresa eroica! Una volta riusciti in questa impresa, ci siamo incamminati verso la Sagra di San Michele. Passeggiare in mezzo ai boschi è stato bellissimo. L'aria era fresca e pulita. I polmoni erano davvero felici di quanto entrava in loro! Una volta arrivati là sù, il paesaggio davanti ai nostri occhi è davvero spettacolare! Anche la Sagra è molto bella! Abbiamo visto solo la parte esterna in quanto la visita all'interno è a pagamento. Ho perso il conto di quante fotografie ho fatto. Cercavo di cogliere tutti i particolari che eravano visibili con la mia digitale per portarmeli a casa con me da far vedere e rivedere più avanti! Finito il giro, abbiamo deciso di tornare a Pinerolo. La stanchezza si faceva sentire. Ad un certo punto mi son addormentato come se niente fosse e mi son svegliato quando eravamo ormai arrivati! Ovviamente un gelato in compagnia non si è negato! E' tempo dei saluti pre-pappa!

Domenica sera per cena ero solo. Così ho deciso di andare alla prima pizzeria utile scendendo dal Bed & Breakfast. Appena avvistata una mi sono fiondato dentro. Tralasciano il personale che ci lavorava dentro su cui è meglio stendere un velo totalmente pietoso parliamo del cibo! La pizza finalmente arriva! La prima cosa che ho pensato è stata: "Devo esser stato cattivo, è la pizza della befana ... sembra carbone!" Ho tolto il bordo della pizza e la pizza era mangiabile. Finito di cenare pago, vado un secondo in camera e poi scendo in centro per fare un'ultima passeggiata. Pinerolo di notte è davvero bellissima! Pensate sia finita qua per la pizza? Nooo ....

Con la Simo ci si sente via sms per salutarci. Il bello è che ci stavamo rincorrendo per la città. Finalmente ci siamo trovati! Sinceramente mi son trovato molto in imbarazzo! In quei due giorni mi son divertito moltissimo e salutare mi spiaceva un sacco perchè voleva dire che non ci saremmo visti il giorno dopo! Di preciso non sapevamo cosa dirci ... però alla fine i saluti son usciti e son andato via direzione Bed & Breakfast per chiudere la borsa e andare a nanna.

Mentre mi dirigevo alla macchina a piedi ho avuto una fitta alla pancia spaventosa. La pizza mi sà che ha colpito nel segno! Arrivato al B&B ho "ignorato" i proprietari che cercavano di parlarmi perchè dovevo correre in bagno. Vi posso solo dire che non stavo per nulla bene! Fate conto che se sono fuori casa in bagno non ci vado perchè ho il blocco e mi manca la mia tazza ... lì sono volato! Quando ieri ho raccontato la scena a mamma mi ha detto che immagina il livello di quella pizza visto che stò anche una settimana o più senza bagno se non sono a casa mia! Una cosa è poca ma sicura ... in quella pizzeria non ci torno! Passato il mal di pancia, son andato in camera, ho chiuso i borsoni e mi son messo a letto davanti alla televisione per passare un pò di tempo. Passando da un canale all'altro ho trovato NCIS e non me lo sono fatto sfuggire anche se l'episodio (chissà come mai) lo avevo già visto! E' ora di andare a letto! La stanchezza si fà sentire e domani il viaggio è lungo!

Lunedì 10 Settembre:
Sveglia la mattina presto, colazione abbondante e via! Se non avessi dovuto lasciare la camera e partire, non mi sarei mai alzato da quel letto quella mattina. Oltre al sonno che avevo ancora, la mattina era fresca e si dormiva volentieri! Purtroppo non era possibile e quindi su in piedi!

Le valigie sono state messe in macchina in base alla posizione di Sally. Volevo farla viaggiare comoda. Tappa intermedia dall'amico Davide a Caluso. Il tempo di fare quattro chiacchere e di mangiare un boccone assieme per pranzo e si riparte.

Arrivato a casa verso le 16.30 mi son riposato. Si fà per dire! Ho disfatto i borsoni, fatto il bucato con la roba da lavare e steso tutto!